Poggio Sannita, scolaresche e cittadini commemorano il 4 novembre

| di Tonino Palomba
| Categoria: Attualità
STAMPA

Stamattina a Poggio Sannita presso il Monumento ai Caduti, presenti autorità, scolaresche, rappresentanti dell’Ass.ne Naz.le Carabinieri, del Nucleo Volontariato PP.CC. e di un folto pubblico, si è svolta una bellissima celebrazione del ‘4 novembre’, con una messa in suffragio dei caduti di tutte le guerre di  cui  sindaco, parroco e alunni hanno ricordato il sacrificio. Nei giorni scorsi a lato della lapide che reca l’elenco dei caduti della I^ Guerra Mondiale ed il Bollettino della Vittoria del Maresciallo Diaz, ne è stata posta un’altra che ricorda anche i caduti poggesi della II^ Guerra. All’omelia il parroco si è soffermato sul significato profondo del 4 novembre, invitando soprattutto i bambini a prendere esempio dal sacrificio dei giovani soldati che hanno dato la vita per la Patria, soffermandosi sulla esemplare figura del Milite Ignoto, definito da don Paolo “un santo laico”. Il Sindaco Orlando, auspicando un futuro di pace e serenità fra i popoli della terra, ha dato lettura dei nomi dei soldati caduti nella II^ G.M. invitando bambini e convenuti a rispondere presente in loro nome, al termine del suo intervento la deposizione della corona di alloro. Gli alunni delle scuole di Poggio hanno espresso toccanti e significativi pensieri sui caduti in guerra e sui valori della concordia fra le nazioni, cantato una splendida canzone dedicata alla pace, chiudendo la cerimonia con l’inno di Mameli.

Tonino Palomba

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK