Rapina a mano armata, i carabinieri di Campobasso arrestano un latitante 27enne

| Categoria: Attualità
STAMPA

I carabinieri della Stazione di Campobasso hanno arrestato un giovane del posto, in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura presso il Tribunale di Campobasso per il reato di rapina aggravata.

L’uomo, già gravato da precedenti di polizia, nel marzo del 2014 si era infatti reso responsabile di una rapina ai danni di un diciassettenne sempre del posto il quale, minacciato, si era visto costretto a consegnare nelle mani del rapinatore alcuni anelli in oro che indossava abitualmente, monili poi venduti presso un negozio compro-oro della città.

Durante la fuga, il rapinatore aveva però lasciato alcune tracce che, unitamente alle dichiarazioni di alcuni testimoni e alle immagini di videosorveglianza della zona, hanno permesso ai carabinieri della locale Stazione, anche a distanza di tempo, di identificarlo.

Del 27enne, tuttavia, si erano perse le tracce fino a pochi giorni fa quando, a seguito di mirate ricerche effettuate anche mediante l’utilizzo di moderne tecnologie investigative, i carabinieri lo individuavano traendolo in arresto, per poi condurlo presso la casa circondariale di Campobasso.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK