Alberghiero Agnone, Linda Marcovecchio ringrazia Ricci e rilancia: le cucine diventeranno il punto di forza dell' istituto

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Dopo un anno di tira e molla tra i vari enti istituzionali, comune, provincia e regione e mille proteste degli studenti dell'Istituto Alberghiero agnonese, finalmente  i lavori per il rifacimento delle cucine dell'istituto  il 2 Dicembre sono iniziati, dopo un sopralluogo della ditta aggiudicataria alla presenza del vice sindaco di Agnone nonchè consigliera provinciale Linda Marcovecchio che interviene sull'argomento e dichiara:

" Un ringraziamento va anche al Presidente Ricci che si sta prodigando con noi giorno per giorno al fine di ottimizzare i tempi, le spese e, soprattutto l'esito finale atteso. Le cucine diventeranno il vero punto di forza dell'alberghiero, una scuola che dimostra di saper eccellere quando scende in campo con le proprie performance gastronomiche e di servizio sala. Siamo consapevoli della particolarità del momento in cui ogni scuola promuove la propria offerta formativa al fine di raccogliere preziose iscrizioni. A ciò lo staff docenti sta lavorando anche per incentivare, con il supporto dell'amministrazione comunale, un ritorno degli studenti dell'Alto Vastese che negli anni addietro hanno contribuito in maniera forte a rendere numerose le classi. Da ultimo non è da sottovalutare l'aiuto che le risorse della Strategia Nazionale Aree Interne potrà apportare con risorse, del servizio istruzione, da destinare ad un'azione mirata di marketing per l'istituzione scolastica dell'alberghiero. Sempre in ambito SNAI si sta lavorando, di concerto con la Provincia e con il futuro coinvolgimento dell'USR del Molise, per concepire azioni di valorizzazione per rendere questo indirizzo ancora più innovativo."

Finalmente si chiude un capitolo tormentato, nato un anno fa dopo lo sgombro del plesso scolastico di San Marco privo di requisiti di sicurezza che  lasciò gli studenti senza cucine idonee alla formazione e appoggiati temporaneamente per i loro laboratori alle cucine di un ristorante. Il tira molla successivo, durato un anno, ha fatto sospettare addirittura la chiusura definitiva dell'istituto

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK