Gloria Marinelli, il Messi in gonnella ad un passo dall'azzurro

L'attaccante dell'Agnonese sosterrà uno stage in Umbria per la nazionale under 15

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
Gloria Marinelli, classe '98

Un fiore che, calcisticamente parlando, sta per sbocciare o meglio per esplodere definitivamente. Lo conferma la convocazione allo stage azzurro -  under 15 - che si svolgerà a Norcia (Perugia) dal 15 al 21 luglio prossimo. La comunicazione è a firma di Gianni Rivera. Di chi stiamo parlando? Ma del Lionel Messi al femminile molisano.  Ovvero Gloria Marinelli, attaccante, classe ’98, in forza agli esordienti dell’Agnonese, che è riuscita a guadagnare la ribalta nazionale a suon di gol. Particolare da non sottovalutare è quello che lo ha fatto in un campionato tutto al maschile considerato che in regione non esiste un vero torneo in rosa. Così Gloria, la settimana prossima avrà la possibilità di guadagnarsi una maglia azzurra. Per capire l’amore che questa ragazza nutre per il pallone basta dire che nel giorno della comunione palleggiava con la tunica sul prato verde del rione Ripa.  “Ha tutte le potenzialità per raggiungere il traguardo – commenta entusiasta il responsabile della scuola calcio dell’ Agnonese, Fernando Sica –  sono sicuro che centrerà questa importante impresa”. D’altronde il dna parla chiaro. Figlia del selezionatore regionale della juniores maschile, Mauro Marinelli, nonché nipote di uno dei più grandi attaccanti del club granata, Franco Giorgio Marinelli, Gloria è un classico ariete d’area ma che al tempo stesso sa essere d’aiuto alla squadra. Di lei addetti ai lavori e soprattutto gli avversari hanno riconosciuto delle qualità eccezionali che adesso avrà modo di mettere in evidenzia nello stage che si svolgerà in Umbria. Mamma Giovanna e papà Mauro quasi non stanno più nella pelle, tuttavia non intendono caricare di responsabilità un ragazza di appena 14 anni. “Siamo felici perché pensiamo che sia una  bellissima esperienza – hanno detto – ma restiamo dell’avviso che si tratta solo di un gioco e quindi va preso come tale”. D’accordo, ma oggi l’intero Molise tifa Gloria affinché un domani possa vestire la casacca azzurra. Auguri! 

redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK