Il ritorno delle guardie carcerarie: liste a Roccaspinalveti e San Giovanni Lipioni

Franco Paglione e Aurore Rossi sicuri del secondo mandato

| di Antonino Dolce
| Categoria: Attualità
STAMPA

Tornano in campo le guardie carcerarie che puntualmente si candidano nei comuni dove non sono necessarie le firme per la presentazione della lista. 
Recentemente, nel 2011, era successo a Lentella, dove le liste presentate furono addirittura due. Questa volta le guardie hanno scelto San Giovanni Lipioni e Roccaspinalveti. I rispettivi sindaci al primo mandato, Aurore Rossi e Franco Paglione, sono sicuri quindi di essere rieletti: oltre alle loro liste, infatti, non ci sono oppositori. 

A San Giovanni Lipioni una lista di guardie carcerarie si presentò già nel 2009. Lo scopo è quello di usufruire di un mese di aspettativa per poter condurre una campagna elettorale che in realtà non verrà mai affrontata. La denuncia delle guardie è quella di turni di lavoro massacranti, personale insufficiente e ferie scarse. Non essendoci nessuna soluzione dall'alto, continuano a candidarsi nei piccoli comuni per un mese di riposo extra.

Nei due casi attuali, però, le liste 'farlocche' sono provvidenziali per evitare il rischio-commissariamento per il mancato raggiungimento del quorum in caso di una sola lista 'in gara' (come accaduto a Castiglione Messer Marino di recente).

CONTINUA SU ILTRIGNO.NET

Antonino Dolce

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK