Furti d'auto tra Abruzzo e Molise: 5 arresti

Puntavano tutto sul mercato nero dei ricambi

| di Danilo Di Laudo
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Protebbero esserci state delle vittime anche in Alto Molise per quanto riguarda i furti d'auto. E' stata sgominata una banda di ladri d'automobili in un'azione congiunta tra polizia e carabinieri di Foggia. L'operazione ha portato all'arresto di cinque soggetti indagati per furti di autovetture, ricettazione e riciclaggio; un sesto rimane a piede libero ma è ricercato dalle forze dell'ordine.

Aveva stabilito la sede operativa a San Severo e da li, la banda, partiva per compiere le scorribande in Abruzzo e Molise. Gli investigatori parlano giò di almeno 17 furti d'auto tra i mesi di luglio e novembre del 2013. Lo schema era stato perfezionato nel corso del tempo, i ladri si muovevano inizialmente in coppia a bordo di una vettura pulita; il modus operandi prevedeva poi l'individuazione dell'auto necessaria, si trattava in genere di modelli piuttosto comuni, e al successivo furto. Ovviamente anche questa parte del lavoro era divisa in due giacché mentre uno dei componenti procedeva al furto vero e proprio il complice teneva sotto controllo la situazione.

Appena concluso il colpo i due tornavano a San Severo o, in alcuni casi a Torremaggiore, dove avveniva un vero e proprio smembramento dell'auto. Durante il viaggio di ritorno il complice alla guida dell'auto pulita faceva da battistrada in modo da avvisare telefonicamente il compagno in caso di eventuali controlli. Arrivati a destinazione non bastava che affidare il veicolo al resto della banda che si sarebbe occupata di fare a pezzi la vettura e rivenderla al mercato nero dei ricambi.

Per un maggiore approfondimento consulta www.molisecentrale.net

Danilo Di Laudo

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK