Volontariato naturalistico? Al parco nazionale d'Abruzzo e Molise si può

Torna la primavera e un buon motivo per apprezzarla è viverla

| di Danilo Di Laudo
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

L'associazione Onlus Inachis, operante nel parco nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, ha riprosto per la primavera 2015 il programma di volontariato per la natura. L'inizio dei 'lavori' coinciderà con il primo week-end di primavera in modo tale da salutare il bianco inverno che ha caratterizzato questi ultimi mesi: l'appuntamento è dunque fissato per il 21 e 22 marzo prossimi. 

Tuttavia la proposta di Inachis non si condensa in quei due giorni, all'opposto, la stessa associazione, ha intenzione di proporre una pasqua dal sapore diverso lasciando ai volontari la possibilità di scegliere il periodo di permanenza. Il programma prende forma seguendo le ricorrenze dei week-end e le eventuali festività. A partire dal mese di luglio le attività cominceranno ad acquisire una più alta assiduità permettendo, anche in questo caso, di scegliere il giorno di arrivo e di partenza ai volontari che decideranno di partecipare. 

La collaborazione offerta di Inachis continuerà fino a dicembre 2015 e verrà chiusa con il capodanno e l'epifania 2016. Questo per quel che riguarda le date, quanto alle attività pratiche i volontari saranno chiamati a gestire il frutteto creato per l'Orso Bruno, congiuntamente alla manutenzione dei sentieri. Le sorprese non finiscono qui giacché l'associazione promuoverà anche la nascita, e quindi l'apertura, Museo del Tratturo e della Transumanza e dell’Ufficio Turistico, entrambi a Civitella Alfedena, paese scelto come “base” delle attività. 

Danilo Di Laudo

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK