Torrebruna: primato dei centenari

Altre cento candeline per il cuore dell'alto vastese

| di Danilo Di Laudo
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

TORREBRUNA - 100 candeline per la signora Teresa Di Domenica. La nonnina, classe 1915, ha festeggiato il suo primo secolo di vita nella giornata di oggi 4 marzo in casa di uno dei suoi figli. La donna, sposata e rimasta vedova di guerra ha due figli quattro nipoti e altrettanti pronipoti, è nata proprio a Torrebruna ed ha sempre vissuto in paese.

Anche se lucidissima, la signora è costretta a letto, pertanto ha comunque potuto assistere alla funzione religiosa in suo onore celebrata da don Francesco Corazzani. Al termine del rito ha anche ricevuto dalla mane del sindaco Cristina Lella la medaglia d'oro con lo stemma del comune.

Nel giorno in cui un'altra centenaria Delinda Minchilli (Guardiabruna), che ha spento le candeline circa un anno fa, ha lasciato i propri cari, il compleanno della signora Di Domenica non fa che confermare l'elevato numero degli altri centenari residenti a Torrebruna. Il paesino ha dunque, insieme al tartufo, un altro primato non trascurabile viste le 806 anime che ne formano la comunità. Il merito sarà forse dell'aria pura e fresca dei monti abruzzesi.

Nell'ordine gli altri centenari sono:

Pietro Desiderio che, il prossimo 9 marzo, compirà 103 anni;

Anna Troilo che ha spento 100 candeline lo scorso 4 febbraio;

Custoda Nicodemo, residente a Cesena, che porterà 'l'asticella' a 104 anni il prossimo 16 agosto;

Delinda Minchilli, 100 anni il 14 aprile 2014, deceduta ieri;

Vittoria Catalano, centenaria nel 2012 ma deceduta pochi mesi dopo;

Serafina Melandri, ostetrica deceduta nel 2007 alla veneranda età di 107 anni.

 

 

Danilo Di Laudo

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK