Expo Milano: un successo straordinario per il nostro territorio

Frattura: 'il nostro successo sotto gli occhi di tutti'

| di Redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

A pochi giorni dalla chiusura dell’Expo è ora di bilanci per la regione Molise. Il presidente Paolo Di Laura Frattura ha definito la partecipazione all’esposizione universale come un successo dai risultati straordinari.

Come si legge dalle righe dell’Ansa Frattura utilizza un paragone fiabesco per descrivere l’impegno messo in campo dalla propria terra affermando che: "Noi abbiamo partecipato all'Expo come 'cenerentola' rispetto alle altre regioni, riducendo al minimo l'investimento, però forse anche grazie all'umiltà con la quale ci siamo presentati, abbiamo portato risultati straordinari. Il numero di presenze nel nostro stand - continua Frattura - è pari a quello di regioni che hanno avuto ben più cose da raccontare rispetto a noi. Il ritorno lo stiamo vivendo in termini di visite di 'curiosi' nazionali e internazionali. Ed è sotto gli occhi di tutti la presenza di delegazioni estere in regione".

Nella stessa conferenza tenutasi a Palazzo Vitale il presidente accenna anche ad un viaggio che compirà in America la prossima settimana; ‘Con lo stesso spirito – asserisce il governatore di regione -  , con la stessa umiltà e con la stessa semplicità, partecipo a un evento negli Stati Uniti. Se poi qualcuno mi farà domanda, sarà mia cura dimostrare quanto costano le missioni dal 2013 in poi e quanto sono costate le missioni fino al 2013; con quali mezzi si sposta questo Governo regionale e con quali mezzi si spostava qualcun altro prima di noi; quanto spendiamo in termini di ristorazione quando qualcuno si ferma a consumare qualcosa o quando qualcuno, per ovvie necessità, certo non può rimanere a dormire in macchina; o quanto addirittura costava portarsi la stampa amica in particolari circostanze'.

Redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK