La lingua Osca nel Guinness dei Primati

Creato il primo libro con tutte le opere Osche dal peso di 120kg

| di Ansa
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Un libro interamente in pietra, dal peso di oltre 120 chilogrammi, sul quale sono trascritte al contrario le maggiori opere Sannite, digitando contemporaneamente su quattro tastiere bianche di computer, senza vedere il videoterminale durante la digitazione, usando l'antico alfabeto della lingua Osca. Con questo nuovo lavoro, 'Opere Sannite Backwards', Michele Santelia di Campobasso ha conquistato il suo 10/o 'Guinness world records'.

Il molisano vanta anche un altro record: in tutto il mondo a tutt'oggi ha trascritto più libri al contrario: 74 enormi volumi composti complessivamente da 28.865 pagine, 3.871.993 parole, 21.800.395 caratteri, 277.360 paragrafi, 575.852 righi. Le sue opere formano la 'Torre di libri al contrario' più alta del mondo che misura 5,69 metri di altezza e pesa 676,40 chilogrammi.

Ansa

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK