Battibecco dopo la riunione con la prefettura, sindaco querela componenti della cooperativa che ospiterà i migranti a Pescolanciano

| Categoria: Comunicati Stampa
STAMPA

 

Pescolanciano. Spiacevole episodio questa mattina a Pescolanciano, al termine della riunione avvenuta alla presenza dei rappresentanti della prefettura e delle forze dell’ordine per discutere della questione migranti e per fare il punto sul sopralluogo tecnico all’immobile da adibire a C.a.s.

Al termine della riunione, svoltasi in un clima cordiale e di collaborazione, c’è stato un acceso scambio di vedute tra il sindaco del paese e i titolari della cooperativa che ospiterà i migranti. Il sindaco Sacco, sentitosi offeso dalle frasi riferite da uno dei componenti della cooperativa, ha deciso di presentare formale querela presso i carabinieri Pescolanciano per segnalare l’increscioso accaduto.

“In questo modo – ha commentato – si inaspriscono i toni senza alcun motivo, visto che nel corso dell’incontro c’era stata massima collaborazione da parte di tutti e si era giunti ad un’intesa sugli interventi da effettuare all’immobile che ospiterà i migranti. Invece sono stato sbeffeggiato. E con me tutto il paese. Un episodio simile non doveva accadere – ha spiegato ancora il sindaco Sacco -. Dopo i trascorsi delle ultime settimane a Pescolanciano, il lavoro che stiamo portando avanti è tutto rivolto a creare un clima di tranquillità. Un impegno che è stato vanificato da affermazioni come quelle proferite al termine dell’incontro dai rappresentati della cooperativa”.

Per questo motivo il sindaco ha segnalato tutta la vicenda ai carabinieri di Pescolanciano, sporgendo querela per ingiurie.

 

Pescolanciano, 02/08/2018

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK