Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Dopo la forte presa di posizione del Senatore Ruta, per il governo regionale non ci sono più scuse

| di Giovani Democratici del Molise
| Categoria: Comunicati Stampa | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
printpreview

Il giorno dopo la conferenza stampa tenuta dal Senatore del Partito Democratico Roberto Ruta, spiace constatare che è già partito il tentativo da parte di alcuni, anche all'interno dello stesso PD, di collegare la presa di posizione racchiusa nella lettera aperta indirizzata a interessi squisitamente personalistici. Chi ragiona in questo modo evidentemente non ha ben compreso il senso di quella lettera, che richiama ad una responsabilità comune sulle grandi vertenze irrisolte della nostra regione: a partire dalla sanità che occupa oltre l'80% del bilancio regionale; alla crisi devastante che attanaglia il mondo del lavoro, fino alla necessità di creare nuova occupazione in particolare per le giovani generazioni, pena il rischio della totale desertificazione del territorio regionale. In riferimento a queste pronblematiche non è più il tempo dei rinvii o dei rimpalli di responsabilità con i governi passati.

Se il tentativo è quello di ridurre in modo banale la presa d'atto della realtà, da parte di un esponente illustre del PD e delle istituzioni, al tentativo di voler abbandonare la nave mentre sta affondando, vuol dire fare un torto ai cittadini molisani, anche perchè è chiaro a tutti che il Senatore Ruta ha avuto un ruolo determinante e decisivo nella candidatura di Paolo Frattura al governo della Regione Molise. 

Piuttosto, il Governatore raccolga l'invito rivolto da Ruta e attivi subito un percorso comune con le parti sociali, gli amminstratori, i cittadini e, in assenza di risposte adeguate dal governo nazionale, abbandoni i legami di filiera per concordare, insieme alla deputazione parlamentare, decise azioni di protesta contro chi fino ad oggi non ha dimostrato il benchè minimo interesse nei confronti del Molise e dei molisani. Chiudersi a riccio, in attesa di chissà cosa, non porterà alcun risultato positivo.

La nostra regione è in preda ad una crisi occupazionale drammatica e il centrosinistra la governa da ormai due anni. Per quanto tempo ancora dovremo ascoltare il fatto che le responsabilità della situazione in cui siamo, sono da attribuire solo a Michele Iorio e ai passati governi regionali? al centrosinsitra, al Partito Democratico e a questa amministrazione regionale gli elettori hanno affidato il compito di trovare soluzioni. Più che delegittimare chi oggi ha il coraggio di dire la verità e di assumersi la sua parte di responsabilità, si ragioni insieme su come salvare il Molise.

Giovani Democratici del Molise

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK