Seconda proclamazione del prodotto topico  a cura dell’Istituto Alberghiero di Agnone -Aula Magna Istituto Tecnico

Oggi Sabato 15 Dicembre presso Aula Magna Istituto Tecnico

| Categoria: Gusto
STAMPA

 

 

Sabato 15 novembre 2018  a partire dalle ore 10.30 l’Istituto Professionale per i Servizi dell’Enogastronomia e dell’Ospitalità Alberghiera  di Agnone sarà protagonista della seconda cerimonia di assegnazione del marchio di prodotto topico per due  prodotti: Don Venanzio Montepulciano d’Abruzzo DOC (Montepulciano 100%) della Società Cooperativa Agricola “San Nicola” (Pollutri) e il  Pandolce del Biscottificio “Ioccadoro” (Trivento)

Oltre al dr. Orazio Di Stefano, all’Assessore Annalisa Melloni, al Dirigente Scolastico, saranno presenti i rappresentati delle aziende e la sommelier Maria Capaldi. Sede nazionale del Prodotto topico l’Istituto Alberghiero si cimenterà mensilmente con lo studio dei prodotti e la concessione del marchio,  in un percorso che lo vedrà protagonista indiscusso. Gli alunni delle classi terze, quarte e quinte guidati dai docenti hanno studiato e realizzato scheda istruttoria  approntando ricerche sul contesto storico-cuturale e socio-economico di provenienza del prodotto, sulla valenza delle lavorazioni, e dei principi nutrizionali e verificando l’ammissibilità e la legittimità della richiesta fatte dai produttori.” Dopo la riuscita del primo appuntamento e la passerella televisiva nella trasmissione “Buongiorno Regione” con la preparazione della zuppa alla Santè e delle ostie, che hanno dato il battesimo del fuoco alle cucine dell’ex ristorante in cui i ragazzi effettuano le esercitazioni, l’Istituto Alberghiero può dirsi tornato a pieno regime. Il 18 dicembre 2018 ci sarà il primo appuntamento  del progetto Il cibo come identità culturale in collaborazione con lo SPRAR di Agnone  e a breve partirà anche Master cake: dalla tradizione all’innovazione in partnership con la Dolciaria Labbate e Mazziotta.” Afferma la Dirigente Tonina Camperchioli  “Nel frattempo si sono aperti altri scenari per il potenziamento dell’alternanza scuola-lavoro e per l’ampliamento delle esperienze di stage. Questo non ferma la nostra azione di pungolo  verso la Provincia e la Regione affinché completino i laboratori che la scuola, risposta perfetta e piena alle esigenze del territorio, merita.”

 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK