Serie D girone F, seconda vittoria del 2020 per l' Olympia Agnonese che batte la Recanatese 2-1

| di Lucio Gualtieri
| Categoria: Sport
STAMPA

2^ GIORNATA DI RITORNO CAMPIONATO NAZIONALE DI SERIE "D" GIRONE "F"

OLYMPIA AGNONESE vs RECANATESE
Dirige l'incontro il sig. Andrea Calzavara (sez. di Varese) 
coadiuvato dagli assistenti 
 Luca Noe' Marseglia sez. di Milano
Roberto Sciammarella sez.di Paola (CS)

L'Olympia Agnonese, dopo una prova di ottimo livello,  riesce a piegare la resistenza dei Leopardiani terza forza del campionato e si aggiudica l'incontro mandando al tappeto l'avversario con il risultato di  2 - 1
Incontro da scaldacuore,  quello andato in scena oggi allo stadio civitelle di  Agnone, dove i granata ed i giallorossi hanno dato vita ad uno spettacolo che ha coinvolto in modo passionale il numeroso pubblico presente.
Tantissime sono state le possibilità di realizzazione create dai  granata, che gioca in costante pressione sull'avversario.
Sin dalle  battute iniziali della prima frazione di gioco l'Olympia si distingue per la continuità con cui costringe l'avversario ad arroccarsi nella propria metà campo.

La Recanatese si mostra guardinga con uno schieramento prettamente difensivo, limitandosi  solo a delle sporadiche ripartenze.
Ripartenze che al 25' minuto di gioco sugli sviluppi di un errore in disimpegno della difesa dell'Agnone, usufruiscono di un calcio di punizione dal limite dell'area, alla battuta da circa 20 metri si presenta lo specialista Borrelli,che di precisione infila l'angolo alla destra del portiere Meyri,portando in vantaggio la propria squadra.

Si riparte con il calcio di ripresa  dal cerchio del centrocampo, passano solo 40" e l'Olympia pareggia con Diarra che dai 25 metri calcia in porta e sorprende il portiere ospite Sprecace, riportando l'incontro al 26'  sui binari della parità. L'Olympia frena l'entusiasmo messo nei primi 30' di gioco e gestisce le situazioni di gioco in modo parsimonioso, tuttavia riesce con il sempre pungente Nicolao, a creare pericoli costanti alla retroguardia leopardiana. La chiusura dei primi 45' di gioco vedono premiata la Recanatese dal risultato provvisorio di parità. 

Nella seconda frazione di gioco l'andamento di gara non cambia e sempre l'Olympia a fare la gara e a  creare pericoli. 
Al 50' mister Rullo decide di inserire Kone in sostituzione del pur bravo D'Ercole e la mossa sullo scacchiere si rileva determinante. Al 73' di gioco Kone decide l'incontro sfruttando al meglio un'azione prolungata dell' Olympia e finalizzando con un destro chirurgico che non lascia scampo al portiere Sprecace. 
Il risultato di vantaggio raggiunto dall'Olympia non cambierà più. Oggi per la Recanatese sul terreno del civitelle è  stato buio pesto e  nemmeno l'inserimento nel  corso della gara del castigaAgnone, bomber Pera, modifica il risultato.
 Al 90' più + 3' di recupero si chiude il sipario con la vittoria dell'Olympia, che vede  gli atleti andare incontro al proprio pubblico festante per  ricevere gli applausi e  saluti di rito.

 

Lucio Gualtieri

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK