Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Qualificazioni per le Paralimpiadi di sitting volley, le visite mediche riducono la rosa della Nazionale femminile

| di Cip Molise
| Categoria: Sport | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview

CAMPOBASSO – Non è iniziata nei migliori dei modi l’attuale giornata per la Nazionale femminile di sitting volley. Dopo le visite mediche che si sono svolte in giornata i sanitari hanno deciso di depennare dalla lista delle azzurre un’atleta perché la sua disabilità non raggiungeva i minimi consentiti dal regolamento. Di 12 atlete, dunque, a referto ne potranno schierare solo 11. Questo il commento di Antonella Di cesare che è rimasta alquanto dispiaciuta per le sorti della sua compagna.

“Siamo appena rientrate dalle visite mediche del classificatore. Di 12 atlete presentate siamo state classificate in 11 quindi un'atleta non è stata schedata, purtroppo è una delle ragazze di punta della nostra nazionale. La nostra squadra era temuta da molti perché si era sparsa la voce che eravamo un buon gruppo. Per quanto riguarda la mia situazione personale non ci sono stati problemi e sono stata ammessa.

Dopo il primo momento di shock che ha coinvolto tutti ci siamo resi conto che dobbiamo riassestare la nostra squadra nei prossimi allenamenti e reagire quanto prima. Domani abbiamo la cerimonia di apertura dove avremo tre portabandiera. Io sto bene, non ho avuto nessun problema né di alimentazione, né di fuso orario perché tutto quello che mi era stato raccomandato prima della partenza l'ho fatto e quindi sto bene”.

Cip Molise

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK