Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Agnone, Frazione Marzovecchio, i cinghiali dopo aver distrutto interi campi di mais, passano ai vigneti: "Siamo alla frutta!"

Quali i provvedimenti presi dagli organi competenti?

| di Marcovecchio Antonio
| Categoria: Territorio | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Alla Frazione di  Marzovecchio del Comune di  Agnone  "Siamo alla frutta"

 

 

E dopo lauti pasti a base di mais non poteva mancare anche un abbondante e gustoso dessert di frutta genuina del periodo.

 

Vigneti, accuratamente coltivati, trattati con cura e passione, con dispendio di risorse economiche e fisiche, letteralmente depredati in poche ore da selvaggina protetta (Ungulati), nella fattispecie cinghiali. E manca ancora un mese circa alla raccolta. Quali prospettive per coloro che sono stati graziati sino a questa notte?

 

Lo stato d’animo, di chi lavora alacremente da una vita i campi, è sotto terra e non produrrà, viste le premesse, nulla di buono.

 

Ed i provvedimenti calorosamente invocati ed tempestivamente adottati dagli Organi preposti ad affrontare il fenomeno? 

 

“non comment”.

 

I tempi delle istituzioni e della burocrazia non collimano, purtroppo, con quelli dell’agricoltura.

 

 

 

Marcovecchio Antonio

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK