A caccia d'inverno: la volpe si "tuffa" nella neve. Videoriprese presso i boschi di Vastogirardi IS

| di Maria Carosella
| Categoria: Territorio
STAMPA

 

A caccia d'inverno: la volpe si "tuffa" nella neve,potrebbe sembrare una gag, ma si tratta invece di una raffinata tecnica di caccia. Protagonista del video è una volpe ripresa nei boschi dell'Alto Molise,nei pressi di Vastogirardi, catturata mentre si tuffa (letteralmente) nella neve a caccia di roditori, o di una preda precedentemente nascosta L'approccio, dicono gli esperti, è quasi scientifico: individuata la preda, l'animale si ferma, salta in aria e si immerge a testa in giù nella neve, lasciando fuori solo le zampe posteriori e la coda, usata per mantenere l'equilibrio e come segnale per le altre volpi (corbis)

 

Guarda il video. https://www.facebook.com/crudeleanto/videos/1798325516854759/

 Video Antonio Crudele

 

 

 La volpe (Vulpes vulpes)  d'inverno che si ciba anche di topolini che scova sotto la neve e di lepri che rincorre seguendone le tracce. 
Le volpi si accoppiano una volta l’anno,  proprio in inverno, tra fine dicembre e inizio febbraio, perciò può capitare di sentire il loro latrato in questo periodo, verso emesso dal maschio per segnalare ad altri maschi i confini territoriali. Marcano fortemente il proprio areale anche disseminandolo di urina ed escrementi. Durante il calore le volpi si cercano attraverso richiami olfattivi e sonori mentre può accadere che i maschi lottino tra di loro.  Nello stesso territorio, a volte anche nella stessa tana, possono vivere, oltre al maschio, più femmine imparentate ma solo la dominante si accoppierà. 
Dopo l’accoppiamento inizia per la femmina il periodo di gestazione che dura circa 2 mesi. Tra marzo e aprile nasceranno i cuccioli, da 1 a 12, ma più frequentemente da 3 a 6. Alla nascita il volpacchiotto è cieco e sordo e ha il pelo scuro. La madre si dedica completamente ai cuccioli le prime 2 settimane di vita, rimanendo nella tana ad allattare mentre il maschio le procura il cibo. I cuccioli escono dalla tana per la prima volta dopo circa un mese e si emanciperanno durante l’estate, a 3-4 mesi.
La volpe ha solitamente abitudini notturne: di notte caccia ed è attiva mentre di giorno preferisce riposare nella sua tana e dedicarsi alla pulizia quotidiana. Eccezionalmente , nel periodo degli amori o subito dopo la nascita dei piccoli, le volpi sono attive anche di giorno.

 

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK