Poggio Sannita, le scuole primaria e dell'infanzia salutano il Natale con "Gesù è tornato sulla terra"

Gli alunni hanno portato anche il saluto agli ospiti della casa di riposo "C. De Horatiis" con scambio di doni e auguri

| di Tonino Palomba
| Categoria: Tradizioni
STAMPA

Come da consolidata tradizione, giovedì 20 dicembre, le scuole Primaria e dell’Infanzia “M. A. Bottaro” di Poggio Sannita, hanno festeggiato il Natale mettendo in scena una splendida rappresentazione dal titolo evocativo: “Gesù è tornato sulla terra”.

Tutti i bambini sono stati bravissimi, dai più piccini ai più grandicelli, dando vita ad uno spettacolo coinvolgente ed originale, nel corso del quale si sono alternati momenti di riflessione sui temi della solidarietà, dell’accoglienza e della salvaguardia ambientale ad altri più festosi con balletti e classici brani natalizie cantanti in inglese e, persino, in francese. Alunni, preparati in ogni dettaglio e guidati amorevolmente da un corpo docenti davvero impeccabile, che le famiglie non hanno mancato di ringraziare ed omaggiare. Il momento più toccante della manifestazione è stato senz’altro, il commosso ricordo che i bambini hanno fatto della loro amatissima ed indimenticabile maestra Mariclara Vitagliano, scomparsa a settembre dopo 30 anni di servizio a Poggio.

Oltre ai genitori e ai parenti dei protagonisti, alla recita ha assistito un folto pubblico tra cui la dirigente scolastica prof.ssa Tonina Camperchioli, che si è detta emozionata e felice per il livello di preparazione raggiunto dalla scuola di Poggio, congratulandosi con bambini, insegnanti e famiglie; in rappresentanza dell’Amm.ne Com.le l’Ass. Lucietta Amicone, che ha assicurato piena disponibilità e collaborazione dell’Ente; presente alla recita anche don Paolo Del Papa, parroco del paese. L’allestimento della messa in scena e le varie sedute di prova si sono avvalse, come sempre, della fondamentale collaborazione di Nicola Di Filippo, a cui sono andati i ringraziamenti della scuola e delle famiglie, per l’ottima riuscita dello spettacolo anche in chiave tecnica. Il “percorso natalizio”  si è concluso con la visita alla locale casa di riposo “C. De Horatiis” dove don Paolo ha celebrato  la Santa Messa ed i bambini hanno scambiato  gli auguri e doni con i nonni ospiti della struttura.

Tonino Palomba

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK