Si è conclusa nella serata di ieri la IV Edizione di 50 ore Contest Cinematografico.

Nell’elegante cornice di piazza Duomo è andata in scena una finale all’insegna dell’immaginazione e delle sorprese. Grande affluenza di pubblico

| Categoria: Varie
STAMPA

 

L’Associazione Cinematografica Lilly e Cortò Factory Image, con il sostegno di Confidi Rating, Scuola di Cinema IFA Pescara, Cala Sveva, la collaborazione tecnica di Rooster srl, il patrocinio del Comune di Termoli e la partnership di Molise Cinema Film Festival, Premiere Film e il Giardino – Artistic Residency and Nature, hanno dato vita alla IV edizione di 50 ore Contest Cinematografico, la cui finale si è tenuta ieri sera. Grande successo anche quest’anno, per una manifestazione che ormai è diventata un punto fermo nel panorama culturale e non solo. Un evento che è cresciuto moltissimo negli anni, come testimoniato anche dalle prestigiose collaborazioni instaurate, e che è in grado di richiamare partecipanti da tutta Italia, unendo la professionalità dell’esperienza cinematografica alla voglia di giocare e mettersi alla prova con il cinema.

 

Nell’elegante cornice di piazza Duomo è andata in scena una finale all’insegna dell’immaginazione e delle sorprese. Grande affluenza di pubblico, che, come sempre, è stato chiamato a recitare un ruolo attivo, quello di giuria popolare che, con il proprio voto, ha contribuito a determinare i vincitori del contest.

La grande attesa per le proiezioni non è stata tradita: i cortometraggi arrivati in finale hanno riscosso un grande successo, e portato gli spettatori in un viaggio attraverso i generi cinematografici, alla ricerca dei parametri previsti dalla gara (la frase “Avrei voluto guardarla dall’alto” e i binari della ferrovia come elemento a sorpresa), che le troupe hanno dovuto inserire nei propri corti.

La Giuria Tecnica – composta dall’attore e regista Andrea Ortis, dalla giornalista e sceneggiatrice Chiara Balestrazzi, dal rappresentante di Molise Cinema Film Festival Cristian Ferrao, dai registi e produttori Cristiano Di Felice della Scuola di Cinema IFA e Saverio Pesapane di Premiere Film e dalla giornalista Valentina Fauzia – ha decretato, insieme ai voti della Giuria Popolare, i corti vincitori:

 

1 posto: “Mauer”, ACD;

2 posto: “I soliti ignobili”, Team Ikon

3 posto: “The outer”, Le sardine

 

Ad aggiudicarsi la Menzione Speciale “Premio Molise Cinema”, decretata dalla sola Giuria Tecnica è stato: “Mauer”, ACD.

 

È stato inoltre assegnato un'altra Menzione Speciale al miglior linguaggio cinematografico, vinta da “The outer”, Le sardine.

 

 

Il direttore artistico Simone D’angelo, insieme a tutto lo staff di Cortò Factory Image, ringrazia le troupe partecipanti che anche quest’anno si sono messe in gioco, permettendoci di sognare grazie alla loro immaginazione e alla loro personale idea di cinema.

 

L’appuntamento è all’anno prossimo, con la IV Edizione di questo contest folle e magico!

Continuate a seguirci sulla pagina Facebook 50 ore Contest Cinematografico IV Edizione o il sito 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK