Pescolanciano, Per la prima volta si potrà visitare il castello di notte al lume di candela.

| Categoria: Varie
STAMPA

 

Ad un anno dalla prima “caccia” ai fantasmi , con le registrazioni di passi, colpi e voci, il castello d’Alessandro aprirà le sue sale nella notte tra il 27 e il 28 Luglio. La suggestione è assicurata. Alcune stanze saranno illuminate dai candelabri e avrete la possibilità di ascoltare il silenzio delle sale e l’eco assordante del tempo che fu.

In un ideale viaggio che va dal medioevo fino all’800, potrete incontrare gli ultimi discendenti della antichissima famiglia dei d’Alessandro che vi racconteranno le loro storie belle o tragiche, soprattutto quelle non scritte ma vissute tra le mura del maniero. Ma fate attenzione! Loro vi vedranno come gente straniera curiosamente vestita! Inoltre, cercate nel buio anche una piccola dama che quando torna al castello parla con i suoi antichi parenti.  Stupidaggini? Chiudete gli occhi prima di giudicare. Ma prima di chiuderli guardate bene anche i costumi, alcuni messi disposizione dal corteo storico della città di Giove e altri cuciti dalla celebre sartoria di  Tinelli, anche chiamato il sarto di Hollywood.  

L’evento è stato organizzato dall’associazione Intramontes e dalla famiglia d’Alessandro per far in modo che il pregiato arredo attualmente presente nel castello possa essere riscattato definitivamente. A tal proposito, Stefano Busti dei d’Alessandro da noi raggiunto telefonicamente rivela: “Gli arredi potrebbero essere venduti a privati se non venissero riscattati. Perciò a questo primo evento ne seguiranno altri finché, attraverso il contributo dei partecipanti, non riusciremo ad assicurare tutti i pezzi che ora arredano il castello. Tra i vari arredi c’è anche un clavicembalo e delle armature indossabili. Sarebbe davvero un peccato perdere tutto ciò”.

Per informazioni e prenotazioni contattare l’associazione Intramontes al numero 3316195078.

Il numero dei partecipanti è limitato.

 

 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK