Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

RACCOLTA DI TARTUFI CON ATTREZZI NON CONSENTITI, MULTA DA MILLE E SEICENTO EURO

redazione
Condividi su:
RACCOLTA DI TARTUFI CON ATTREZZI NON CONSENTITI MULTA DI 1666 EURO PER UN CERCATORE Continuano incessamente i controlli messi in atto dalla Polizia Provinciale di Isernia per verificare il rispetto della legge regionale che disciplina la raccolta dei tartufi. Nell’ambito di tali controlli, gli agenti hanno multato un cercatore intento a raccogliere i tartufi nel territorio del Comune di Carpinone. L’uomo, pur essendo in possesso del regolare tesserino per la ricerca e la raccolta, stava cercando i tuberi con l’ausilio di un’attrezzatura non conforme a quanto prescritto dalla legge regionale. È stato, infatti, trovato in possesso di un attrezzo da scavo irregolare costituito da un lato da un vanghello e dall’altro da un bidente. Per questi motivi gli agenti della Polizia provinciale hanno sanzionato il cercatore con una multa di 1666 euro. Hanno, inoltre, provveduto sia al sequestro dello strumento non in regola che dei tartufi raccolti fino a quel momento del peso di 400 grammi.
Condividi su:

Seguici su Facebook