"Pezzata", boom di presenze e organizazione impeccabile

Oltre diecimila gli appassionati della carne di pecora che hanno affollato Prato Gentile

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview
CAPRACOTTA. La sagra della “Pezzata” (tradizionale pasto dei pastori transumanti che usavano cibarsi delle pecore che per vari motivi morivano durante il tragitto verso il Tavoliere delle Puglie) svolta come di consueto la prima domenica del mese di agosto sul pianoro di Prato Gentile, non ha tradito le attese di buongustai e curiosi arrivati a Capracotta da ogni angolo del Sud Italia. Oltre diecimila le presenze stimate dagli organizzatori per quello che ormai è diventato un appuntamento fisso nel panorama degli eventi estivi in regione. “Tutto è filato per il verso giusto – ha dichiarato il presidente della Pro loco di Capracotta, Tiziano Rosignoli -. Consentitemi di ringraziare pubblicamente gli oltre cento volontari che si sono messi al lavoro dalle prime ore dell’alba con l’accensione dei fuochi e la preparazione dei grandi caldai dove la pecora depezzata viene fatta bollire”. Circa 90 le pecore e una sessantina i capi macellati. “La Pezzata – ha poi rimarcato Rosignoli – è una delle dieci sagre più grandi d’Italia, e ogni anno registra un numero crescente di visitatori. Inoltre è una delle poche sagre in cui il prezzo delle vivande è rimasto inalterato nel corso degli anni”. Per il dinamico presidente della Pro loco la riuscita della 46^ edizione rappresenta anche un invito ad un maggiore coinvolgimento dal parte delle istituzioni. “Sarebbe necessario – ha rimarcato Rosignoli - un maggiore sostegno da parte degli enti locali, anche se il periodo di difficoltà non sempre consente tali interventi. Tuttavia il valore storico della sagra meriterebbe una maggiore tutela. Quest’anno un ringraziamento particolare va alla Camera di Commercio di Isernia che ha voluto sostenerci”. Infine, tra una porzione di agnello e un bicchiere di vino locale, i turisti hanno potuto acquistare i prodotti tipici altomolisani nei molti stand e bancarelle allestite per l’occasione. Soddisfatto e non poco per come si è svolta la giornata il primo cittadino di Capracotta, Antonio Monaco presente sul pianoro di Prato Gentile.

redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK