Noleggio con conducente a Roma, ma le licenze sono rilasciate in Molise

Il sindaco della Capitale, Alemanno, avvia un'ondata di controlli

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA
«Sono stati controllati 125 Ncc e di questi 105 erano di fuori Roma. Provenivano da Abruzzo, Molise, Campania e addirittura da Ragusa. Questo non è ammissibile». Lo ha dichiarato il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, a margine del sopralluogo effettuato nel cantiere di Corso Rinascimento, in merito all'operazione condotta questa mattina dai Vigili Urbani di Roma sulla regolarità dell'attività svolta dagli autisti del servizio di Noleggio con conducente. Alemanno, che ha partecipato in prima persona all'intervento, ha sottolineato come l'obiettivo, che il Comune persegue ormai da anni, consista nel fare in modo che possa operare stabilmente come Ncc a Roma soltanto chi vi abbia conseguito la licenza con l'esclusione di tutti quegli autisti che l'abbiano ottenuta altrove. «I controlli sugli Ncc si fanno quotidianamente. Dall'inizio dell'anno ne sono stati effettuati circa 2.700 - ha spiegato il sindaco - però da questa mattina abbiamo iniziato una serie di interventi massicci proprio per dare un segnale, per dire con chiarezza che chi esercita a Roma deve avere la licenza a Roma».

redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK