“Ponte” lungo del 1° novembre la polizia intensifica i controlli in provincia

| Categoria: Attualità
STAMPA

 

In vista del “ponte” lungo del 1° novembre, come di consueto, è stata intensificata l’attività della

Polizia di Stato in Provincia.

Sono stati rinforzati i servizi di controllo del territorio con l’ausilio delle pattuglie del Reparto

Prevenzione Crimine che, dotate del “Sistema Mercurio” a lettura ottica delle targhe, consentono un

immediato riscontro nei terminali di Polizia e un tempestivo intervento in caso di illeciti.

Negli ultimi due giorni, 22 pattuglie tra Volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso

Pubblico e Reparto Prevenzione Crimine di Pescara hanno effettuato 17 posti di controllo a Isernia e

Venafro, nei principali luoghi di ritrovo e aggregazione, al fine di scongiurare possibili attività delittuose.

Con l’ausilio di una unità cinofila antidroga, sono stati, inoltre, effettuati controlli alla stazione

ferroviaria di Isernia e sulle arterie principali, in tutti i punti di accesso alla provincia.

248 le persone identificate, delle quali 56 con precedenti di polizia, e 150 i veicoli controllati.

Gli agenti hanno sequestrato un veicolo per mancanza di copertura assicurativa e contestato diverse

infrazioni al Codice della Strada.

Effettuati anche 36 controlli a persone sottoposte a misure cautelari e di sicurezza.

L’attività di prevenzione, fortemente voluta dal Questore Pellicone, prosegue senza sosta, con

un’attenzione particolare, quindi, da parte della Polizia di Stato, non solo al capoluogo pentro, ma anche alla

Provincia ed in particolare alla città di Venafro, luogo di transito anche di pregiudicati provenienti da altre

regioni.

 

 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK