Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato? Accedi

Password dimenticata? Recuperala

Diocesi, a Poggio Sannita arriva padre Giorgio Altamirano

Prenderà il posto di don Francesco Martino. Domenica 20 novembre l'insediamento

redazione
Condividi su:
POGGIO SANNITA. Dopo tredici anni don Francesco Martino lascia Poggio Sannita. Al suo posto arriva padre Giorgio Altamirano, già parroco di Pietrabbondante. Il nuovo parroco si insedierà domenica 20 novembre. Ecco il commiato di addio di don Francesco Martino. "Grato al Signore per la gioia e i giorni felici trascorsi in questi tredici anni a Poggio Sannita, con vera contentezza nel cuore comunico a tutta la popolazione residente in paese, a Roma, e nel mondo, appartenente alla parrocchia Santa Vittoria Vergine e Martire, che il Vescovo di Trivento S.E.R. Mons. Domenico Angelo Scotti ha inteso nominare il nuovo parroco nella persona di Padre Giorgio Altamirano, già parroco di Pietrabbondante, e che lo stesso Vescovo, Domenica 20 novembre 2011 alle ore 18,00, lo insedierà ufficialmente nella Chiesa Parrocchiale con una cerimonia solenne - scrive don Francesco Martino -. In questo particolare momento voglio ringraziare tutta la comunità di Poggio Sannita per l’affetto, la stima, la collaborazione e la fraternità con cui mi ha accompagnato, voglio dire loro grazie per tutti i momenti belli vissuti insieme, per la condivisione di tanti percorsi comuni, e per le tante cose da loro realizzate per la parrocchia. Voglio inoltre chiedere umilmente perdono per tutte le cose che non sono andate, e se non sono stato spesso all’altezza del mio compito sacerdotale, come cristianamente evidenziatomi con grande carità e amicizia più volte da voi tutti. Sono contento che il mio incarico sia terminato, e sono molto sollevato interiormente, guardando al percorso svolto e per la nomina di padre Giorgio a pastore di questa comunità tanto amata. Sono contento perché Padre Giorgio, uomo di profonda preghiera e spiritualità, ardente di zelo per il Signore, è un’ottima scelta per l’intera comunità, e sarà il buon pastore di cui il paese ha finalmente bisogno, colui che “dei due popoli farà un popolo solo”, cosa che tutti quanti si aspettano dalla Chiesa. Per questo motivo, sento profondamente nel cuore il desiderio di ringraziare con affetto il Vescovo, Mons. Domenico Scotti, per la riflessiva, meditata e ottima scelta fatta per la nostra comunità. Adesso - conclude il parroco agnonese - il nostro dovere è quello di lavorare con entusiasmo e con gioia per accogliere padre Giorgio nel migliore dei modi possibili, perché lui abiterà a Poggio Sannita, presso l’Asilo Parrocchiale, nell’ala restaurata appena due anni fa con i contributi dell’8 per mille della CEI per le case canoniche: ci sarà un periodo di transizione che dovremmo affrontare con la forza e l’entusiasmo che sempre ci contraddistingue. Voglio infine dare assicurazione ai ragazzi e a tutti che il sottoscritto porterà a termine entro maggio 2012 tutti gli impegni sociali (squadra di calcio e squadra giovanissimi e allievi, Juventus club) da lui assunti ad agosto 2011. Vi saluto con gioia e con affetto, abbracciandovi tutti".
Condividi su:

Seguici su Facebook