Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

M5S, dalle balle comiche-cosmiche siamo a quelle tragiche

Dopo Meloni, Di Maio e Di Battista, anche Lannutti sciorina tesi destrorse.

Condividi su:

 

Nel M5S fanno a gara a che le spara più grosse: negli anni siamo passati dagli scìachimisti (quelli che pensano che le scie lasciate dagli aerei non sarebbero dovute al vapore acqueo ma ad agenti chimici) ai terrapiattisti (quelli che pensano che la terra sia piatta e non rotonda), dagli antivaccinisti (sarebbero pericolosi per la salute più delle morti che sono provocate da morbillo, polio ecc..) ai genetisti (quelli che si oppongono all’agricoltura biologica), fino all’esplosione della balla cosmica di Di Battista che, travestito da anticolonialista, strappando in Tv un Franco Africano (moneta adottata da 14 paesi africani delle ex colonie francesi), ha sostenuto, facendo ridere il pianeta, che quella moneta è stampata in Francia a Lione (non è assolutamente vero) e che è collegata al franco francese (il poverino non sa che il franco francese non  esiste dal 2002, quando fu creato l’euro.

Da queste balle ridicole e cosmiche, ieri siamo passati a una balla veramente tragica: la riproposizione dei "I Protocolli dei Savi di Sion" da parte del senatore Elio Lannutti.

Cosa sono "I Protocolli dei Savi di Sion"?

Su qualsiasi enciclopedia esistente al mondo si legge : Protocolli dei Savi di Sion o degli Anziani di Sion sono un falso documentale creato dalla polizia segreta russa zarista  ma attribuito a una fantomatica cospirazione ebraico e massonica il cui obiettivo sarebbe quello di impadronirsi del mondo. L'intento della falsificazione era di diffondere l’odio verso gli ebrei (antisemitismo) nell’Impero Russo.

La natura di falso fu appurata già fin dai primissimi tempi successivi alla pubblicazione. Ciononostante, il documento riscosse un ampio credito in ambienti antisemiti (avversi agli ebrei, alla loro cultura, alle loro istituzioni) e antisionisti (avversi a coloro che vogliono uno Stato Nazionale Ebraico).  E, tragicamente, fu alle fondamenta della cultura nazista e fascista  che portò allo sterminio di milioni di ebrei (olocausto). Sebbene, dopo la seconda guerra mondiale, l'uso sistematico dei Protocolli sia diminuito fin quasi a sparire, il testo rimane ancora un'arma propagandistica molto usata, soprattutto in alcuni ambienti del mondo islamico, ma anche in ambiti governativi e ufficiali, per inculcare l'odio antisemita in un pubblico che non dispone di una libera stampa e di strumenti critici per valutare il testo.

Ma Elio Lannutti dispone di una stampa libera, dispone di biblioteche reali e virtuali, dispone di libri, dispone di tutti i mezzi per informarsi. Eppure, da ballista tragico, Lannutti ripropone tesi smentite dalla storia e da tutto il mondo che abbia letto un libro, uno.

Due considerazioni: 1. Il M5S aveva spergiurato che il movimento non è né di destra e né di sinistra. Ebbene, a parte alcune pastrocchiate norme per i più poveri, sembra evidente un accostamento destrorso del movimento alla parte più propagandistica della destra di Meloni e Salvini. 2. Elio Lannutti è un senatore della Repubblica cui possiamo perdonare mancanze di conoscenze o superficialità alla Razzi o alla Scilipoti, ma non possiamo perdonare questo scempio di una verità che semina solo odio, razzismo e antisemitismo.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook