Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Carni di qualità, domani incontro tecnico - divulgativo ad Agnone

Il Consorzio 'Le Carni del Tratturo' illustrerà i metodi di produzione

REDAZIONE
Condividi su:
AGNONE. Il Consorzio ‘Le Carni del Tratturo’ sale in cattedra. Domani, sabato 24 marzo, gli esperti produttori del Consorzio terranno, infatti, nel punto vendita ‘Cooperativa degli Allevatori’ ad Agnone, un incontro tecnico-divulgativo per illustrare i propri metodi di produzione. All’incontro sono invitati a partecipare tutti i consumatori cui i produttori illustreranno nel dettaglio i nuovissimi metodi di allevamento adottati dal Consorzio miranti ad ottenere carni di altissima qualità e sicura tracciabilità. “Con questi nostri incontri – ha spiegato il presidente del Consorzio, Giovanni Monaco – vogliamo dimostrare ai consumatori come, grazie ad un accurato disciplinare di produzione ed un certosino lavoro di controlli, si può ottenere un eccellente prodotto non solo da consumare in regione ma da esportare anche in altre aree d’Italia”. “Le nostre carni – ha aggiunto Monaco - sono di altissima qualità, non solo per la loro indiscussa bontà ma anche per l’assoluta sicurezza dovuta alla tracciabilità del prodotto”. Scendendo poi più nel dettaglio, il presidente Monaco ha evidenziato l’innovativo sistema adottato dal Consorzio per la tracciabilità delle carni che si fregiano del marchio. “Il Consorzio – ha spiegato – garantisce, tramite l’Associazione degli Allevatori del Molise, un sistema infallibile di tracciabilità dei capi, all’avanguardia a livello nazionale. Alla nascita dei capi, infatti, viene loro fatto il prelievo dei bulbi piliferi da cui si estrae il DNA. Nel corso della loro vita i capi vengono poi costantemente seguiti dai tecnici che verificano, in maniera infallibile, non solo l’identità dei singoli vitelli ma anche come vengono allevati, seguendo un rigido disciplinare di alimentazione e di benessere animale”. “Tutto questo – ha aggiunto Monaco – va a vantaggio sia del produttore che del consumatore che in tal modo può avere l’assoluta certezza della provenienza della carne che acquista e dell’accortezza con cui i vitelli vengono alimentati ed allevati. Il Consorzio ed i propri soci – ha concluso Monaco – stanno aumentando e questo dimostra che il nostro lavoro viene apprezzato; anche per questo speriamo a breve di poter fornire i nostri prodotti anche alle mense scolastiche”.
Condividi su:

Seguici su Facebook