Agnone e Capracotta, ecco i dettagli della visita del ministro Provenzano nell' Altomolise

| Categoria: Attualità
STAMPA
Il circolo del PD “Libero Serafini” di Agnone è onorato di accogliere il Ministro Giuseppe Provenzano e lo 
ringrazia per aver mantenuto l’impegno preso di visitare l’Altomolise, con la delegazione ricevuta al Ministero 
in occasione della manifestazione in difesa della Sanità Pubblica del 16 Dicembre 2019 in Piazza 
Montecitorio.
Le disuguaglianze sociali che si sono create a livello territoriale tra le aree urbane e quelle rurali, nell’ultimo 
secolo, e che oggi vedono una ulteriore accelerazione rischiano di desertificare le aree montane.
La strategia nazionale per le aree interne, avviata dall’allora Ministro per la Coesione territoriale Barca e che 
il Ministro Provenzano sta portando avanti con determinazione, si pone l’obbiettivo di migliorare e 
incrementare i servizi essenziali, che vanno dalla sanità ,alla mobilità, all’istruzione. Servizi che costituiscono 
le precondizioni di sviluppo per il rilancio delle aree interne.
Obiettivi che si possono cogliere in uno stralcio del discorso pronunciato da Papa Giovanni Paolo II in 
occasione della sua visita ad Agnone “ Sarà doveroso, inoltre, proteggere la qualità del territorio, superando 
la tentazione di emarginare , rispetto ai servizi essenziali, le zone più ferite dall’emigrazione, dallo 
spopolamento: solo ripristinando dappertutto condizioni di vita ottimali, si consentirà a ciascuno di rimanere 
nella terra dei suoi avi e nella sua casa. Si tratta di problemi che vanno risolti alla luce di una forte cultura 
della solidarietà e della giustizia: non si promuove vero progresso, se si abbandonano a se stessi i più 
piccoli e gli ultimi”.
L’arrivo del Ministro ci offre un’occasione unica di confronto tra cittadini, imprenditori e amministratori presso 
la sala conferenze della Pontificia Fonderia Marinelli, alle ore 14,30 del 28 gennaio, per dibattere dei diritti e 
dei sevizi necessari per dare una speranza di rinascita a quell’Italia interna, che rappresenta il 60% del 
territorio italiano, il 50% dei Comuni dove vive il 25% della popolazione italiana.
Questa Italia interna è una riserva di energia, di produzioni, di tradizioni, di “saper fare”, di patrimonio 
culturale e ambientale; Patrimonio da non disperdere ma da valorizzare, che può rappresentare il motore di 
ripartenza dell’economia italiana.
Pertanto, in virtù dell’importanza dell’incontro, si invitano i cittadini dell’Altomolise e dell’Altovastese alla più 
ampia partecipazione.
Dopo un lungo lavoro della Giovane Democratica Caterina Cerroni, che
ringraziamo per aver concretizzato questo incontro
con il Ministro Giuseppe  Provenzano - Ministro per il SUD e la Coesione
Territoriale,
siamo soddisfatti della sua venuta in Altomolise dove si recherà il 28
gennaio 2020 e avrà in agenda i seguenti incontri:
 
ALLE ORE 13,00 :  Visita al Presidio Ospedaliero di Area Disagiata "San
Francesco Caracciolo" di Agnone -
Sarà accompagnato nella sua visita dal Dott. Domenico Di Nucci Primario
del Reparto di Medicina, Enrica Sciullo Presidente del Cittadino C'è,
Don Francesco Martino
 
Seguirà una piccolo rinfresco
presso i locali dell' IPSAR di Agnone
 
ALLE ORE 14,30 : Confronto con il Ministro G. Provenzano presso la sala
conferenze della Pontificia Fonderia Marinelli
per dibattere sul tema "Diritti e servizi per il rilancio delle Aree
Montane" ( si allega locandina degli interventi)
 
ALLE ORE 16,30: Incontro istituzionale a Capracotta presso la sala
convegni "Il Conte Max" dove si parlerà di "SNAI: Riaprire la partita
delle Aree interne"

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK