Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Covid 19, Scarabeo: Mai perdere la lucidità e seguire l'onda del momento, mai

| di Massimiliano Scarabeo
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
 
 
Sono giorni difficili per tutti, indubbiamente, ma non per questo dobbiamo perdere la lucidità e cavalcare l'onda del momento. Mi preme tornare sull'annosa vicenda dei pazienti Covid trasferiti, presso il SS Rosario di Venafro, che ha generato un mare di polemiche. Lo dico senza voler sollevare ulteriori polveroni, ma il modo in cui è stata gestita questa operazione mi indigna come molisano e venafrano. Lo scontro politico-istituzionale in atto e la mancanza di chiarezza sui temi del dibattito non fanno altro che alimentare la speculazione. Sono indignato anche dall'atteggiamento di una minoranza di venafrani che si è messa di traverso e avrebbe voluto impedire l'ingresso dei malati nella struttura ospedaliera cittadina. Venafro, sa accogliere, è solidale, e lo ha sempre dimostrato. La maggioranza dei venafrani è dalla parte dei più deboli e, anche in questo caso, non è mancata la solidarietà nei confronti di chi, in un momento di gravissima difficoltà, necessità di cure e assistenza. Alle persone anziane ricoverate al SS Rosario e ai loro familiari va il mio pensiero affettuoso e un augurio di ogni bene. Sulla scelta è dell'Asrem, se è o non, quella più giusta per Venafro, ne discuteremo a tempo debito. Per ora, possiamo solo dire che la scelta, è difficile da accettare, ma siamo in una fase di emergenza! Occorre responsabilità, fare ostruzionismo non gioverebbe a nessuno. Resta, chiaramente, la mia perplessità sulla struttura di Venafro se pronta effettivamente all'uso rimarcando l'atto ignobile perpetrato a danno dei pazienti anziani della struttura privata di Agnone. Questa decisone andava comunicata in Consiglio regionale, invece, si è preferito agire bypassando il Consiglio e procedere secondo dettami diversi imposti dall’emergenza. Infine, non posso evitare di citare un episodio disdicevole accaduto sempre a Venafro e che, ancora una volta, riguarda le persone ospitate al SS Rosario. Gli incaricati di portare il cibo ai pazienti Covid, hanno pensato bene di abbandonare i pasti su un davanzale e in un sacco a terra fuori dalla struttura. Un atteggiamento indegno, immorale e vergognoso di cui chiederò conto all'Asrem. Certo che saranno adottati provvedimenti severi nei confronti di chi ha agito in questo modo a dir poco deprecabile.

Massimiliano Scarabeo

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK