Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Covid 19, il sindaco di Capracotta plaude all' ordinanza di Toma sugli orti ma ai cittadini : le restrizioni non sono finite, ci vuole ancora impegno

| di Candido Paglione
| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA
In queste giornate difficili la nostra comunità sta dando prova di grande serietà. 
Le restrizioni imposte non sono facili da sopportare, ma dobbiamo essere forti e responsabili se vogliamo bene a noi stessi e al nostro meraviglioso paese. 
La recente Ordinanza del Presidente della Giunta Regionale - la n. 21 del 15 aprile scorso - consente lo svolgimento delle attività agricole per l’autoconsumo familiare, in pratica viene data solo la possibilità di coltivare il proprio orto, una volta al giorno, e comunque nel pieno rispetto delle norme contenute nel DPCM del 10 aprile u.s. 
Le restrizioni, purtroppo, non sono finite, per questo occorre ancora tanta pazienza se vogliamo vincere questa difficile battaglia. Infatti, grazie alla nostra ostinazione a mettere in atto, ogni giorno, il principio della massima precauzione, siamo riusciti finora a tenere il coronavirus lontano da noi.  
Dobbiamo continuare così, non possiamo mollare adesso.
Stiamo attenti, quindi e rispettiamo le regole, usando tutte le precauzioni necessarie. Per questo rinnovo l’invito a restare a casa e a non uscire se non è proprio necessario. 
I sacrifici che stiamo facendo stanno dando i primi risultati. 
Candido Paglione – Sindaco di Capracotta

Candido Paglione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK