Ospedale Vietri, D' Ambrosio ( Italia Viva) : sì al Mes per riaprirlo e renderlo centro di eccellenza

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview
" Sì al Mes, affinché i soldi investiti in sanità in Molise non servano solo per riaprire il Vietri di Larino. Bisogna ripartire dal centro Covid e dall' ospedale, necessari per il territorio bassomolisano, per guardare in futuro a cose ancora più grandi. Il nosocomio diventi anche un centro di eccellenza e di ricerca pubblico che sia il  riferimento di tutta la sanità molisana". 
 
È la proposta del coordinatore provinciale di Italia Viva di Campobasso Donato D'Ambrosio. Un' idea che punta in alto e che comprende tutte le battaglie che stanno per essere messe in campo a favore del nosocomio frentano. 
 
Con questa idea sarà sabato 6 giugno alle ore 18  davanti al piazzale dell' ospedale Vietri per partecipare alla manifestazione " presidio per l' ospedale Covid Regionale", in rappresentanza di Italia Viva Molise insieme ad altri iscritti che hanno voluto questa battaglia. 
 
La manifestazione è stata voluta dal forum per la sanità pubblica di qualità e organizzata dal comitato Bassomolise per il Bene Comune, Comitato Civico Frentano. 
 
" Dire sì al Mes in questo momento- ha aggiunto D' Ambrosio- é un modo per dire sì al rilancio della sanità pubblica di qualità anche nella nostra regione. È una occasione che non possiamo farci sfuggire per ridare a Larino il ruolo che merita nel panorama sanitario regionale".

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK