Esenzione dal Ticket, la proposta di Calenda: tutelare anziani e bambini

| Categoria: Attualità
STAMPA

Siamo una delle poche regioni che non contempla per gli anziani e per i disabili una procedura semplificata per l’accesso all’esenzione dal ticket sanitario, così ogni anno sono costretti a dover rinnovare la propria esenzione, entro e non oltre la data prefissata. Spesso l’intera procedura diventa per loro ulteriore fonte di stress. Sono molte le persone che vivono in condizioni di difficoltà economiche e affetti da patologie croniche, che purtroppo non solo vivono quotidianamente le criticità legate alla patologia stessa, ma devono anche preoccuparsi di presentare annualmente richieste di agevolazioni sanitarie, come l’esenzione dal ticket. Molto spesso gli stessi anziani, ma anche i disabili, vivono da soli e ciò rende ancora più complicato il rispetto puntuale di regole rigide, che altrove sono state già eliminate – è quanto dichiarato dalla Presidente della IV Commissione consiliare della regione Molise, Filomena Calenda, che ha già avviato, in queste ore, un proficuo dialogo con l’azienda sanitaria regionale. L’ipotesi percorribile– suggerisce Calenda- è quella di attivare l’esenzione permanente e su questo – conclude il Presidente – sono certa che avremo risposte positive e mi auguro in tempi rapidissimi”.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK