Agnone Libera stenta a decollare, Andrea Di Paolo denuncia alcuni voltafaccia e dichiara: i tempi della competizione elettorale non sono maturi

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Andrea Di Paolo, operaio FCA Termoli e sindacalista del SOA ( Sindacato operai autorganizzati) si sfila dalla competizione elettorale per le amministrative agnonesi. Di Paolo in più di una occasione aveva annunciato la sua intenzione per una candidatura a sindaco operaio, con una lista propria " Agnone libera" formata da candidati provenienti dalla società  civile agnonese. Oggi le sue dichiarazioni in cui esprime il  rammarico per aver verificato che le parole di tanti agnonesi circa la volontà di aderire ad "Agnone libera", nei fatti sono risultate solo parole.  Sorpreso nel prendere atto del voltafaccia afferma che gli agnonesi non sono pronti ad esporsi e lottare in prima persona e pertanto non parteciperà. 

Queste le sue dichiarazioni: 

"Agnone Libera", un progetto nato dalla base Liberta' di pensare, cultura,diritti, autorganizzazione, aggregazione di idee, lotta per la difesa della comunita'.

Questo e' il progetto che ho tentato di presentare anche in vista delle imminenti amministrative di autunno , chi pensava che era la solita menata elettorale si sbagliava di grosso e' questo forse il reale motivo di difficolta' e del perche' "Agnone Libera" ancora non prende il volo,lontano dalle logiche partitiche ma sopratutto contrario alle ragnatele clientelari del territorio.

Alcuni cittadini che sembravano liberi,amici, compagni,affini, parte della cosidetta societa' civile, hanno ripensato l'adesione attiva al progetto preferendo il silenzio e la girata di spalle. Paura di essere scomodi a qualcuno? 

Lo so che esporsi direttamente dal basso e lottare per le idee del bene collettivo ha bisogno di coraggio e molta dignita', ci vorra' piu'' tempo prima che "Agnone Libera" decolli?

Credo che sara' troppo tardi, stare comodi e lasciare fare dipende anche a chi fai fare, significa dare l'ulteriore via libera a chi non vuole che si rompa le uova nel paniere,le lamentele poi sono patetiche, ognuno si prenda le responsabilita' delle sue scelte, di certo non mi dispero e non ho problemi perche' so da quale parte stare.

Cordialita'

"Agnone Libera"

Andrea Di Paolo

 

Agnone , 30 Giugno 2020

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK