Romagnuolo: a Termoli grave la carenza dei pediatri di libera scelta

| Categoria: Attualità
STAMPA
 
 
"Mi hanno informata che il 30 giugno scorso è andata in pensione la
pediatra Cecilia Stasi, professionista molto nota a Termoli avendo avuto
in cura moltissimi bambini nella cittadina adriatica. Al suo posto, mi
dicono, dovrebbe subentrare la dott.sa dimissionaria del
reparto pediatrico anche se, conoscendo la lentezza della sanità
molisana, la sua assegnazione al comune di Termoli potrebbe avvenire
addirittura a dicembre prossimo mentre la sua convenzione con l’Asrem,
potrebbe essere firmata non prima di settembre. La situazione dei
pediatri a Termoli, è quindi gravissima. E' quanto dichiarato da Aida
Romagnuolo, leader di Prima il Molise. E' anche noto, ha continuato
Romagnuolo, che tutti i pediatri operanti nel comune di Termoli sono
pieni e non accettano nuovi pazienti che non siano  a pagamento, fatto
questo, che grava soprattutto sulle famiglie più bisognose. Con la
soppressione del servizio pediatrico al consultorio, e senza un reparto
pediatrico, ha a proseguito Romagnuolo, solo le famiglie economicamente
più ricche potranno curare i loro figli. L'ultima ipotesi per sopperire
a questo gravissimo problema anche se non condivisibile e gravissimo, ha
concluso Romagnuolo, e' quello che molte famiglie termolese stanno
trasferendo la cura dei loro bambini (dai 6 anni) con i medici generici,
anche perché è ormai noto che a Termoli diversi pediatri di libera
scelta, sono prossimi alla pensione.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK