Endorsement del PD per la candidatura di Saia sindaco. L'ex consigliere : adesso lavoriamo per una lista civica

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

 Daniele Saia con i vertici nazionali, regionali, locali del Partito Democratico protagonista di  una iniziativa a Agnone sulla viabilità . Nel corso dell'iniziativa e' emerso chiaramente il gradimento  del secondo partito italiano in termini numerici ad una sua candidatura a sindaco. Presente all'iniziativa dem, il sottosegretario alle infrastrutture e ai trasporti Margiotta, che ha garantito a stretto giro di posta, la firma della convenzione tra provincia ed ANAS per la messa a norma del viadotto più alto d'Europa, il Sente e la promessa di ulteriori risorse aggiuntive da reperire nell'ambito del  Recovery fund , per riattivare questa importante arteria che collega il Molise con l'Abruzzo e nel discorso non ha tralasciato di fare i suoi auguri a Saia per una eventuale candidatura. 

Molto più espliciti sul gradimento  a Saia candidato sindaco, sono stati il segretario molisano del PD Facciolla e la capogruppo PD alla regione Molise Fanelli che credono nella candidatura per motivi politici, partendo da una analisi sui risultati ottenuti dalla amministrazione del compianto sindaco Carosella che con Maurizio Cacciavillani vice sindaco, Daniele Saia assessore e gli altri, a loro dire, hanno dato prova di buon governo della cittadina agnonese e hanno mostrato nei cinque anni a Palazzo San Francesco, lungimiranza politica e programmatica.

Il riconoscimento dell'area alto medio sannio nella strategia delle aree interne, area che riconosce Agnone comune capofila di ben 33,in una area vasta che rircomprende circa 40mila abitanti,  alla quale sono state assegnate risorse economiche per ben 10  milioni di euro da destinare  alla scuola, la viabilità, la sanità,per il sociale, si è realizzata grazie alla lungimiranza politica della giunta Carosella e in primis da Maurizio Cacciavillani che ha partorito quella idea e l'ha perseguita con determinazione e oggi possiamo dire, con successo.

 Dunque Saia è apprezzato da tutti i livelli del partito dei dem che crede fermamente nella sua candidatura.

I dem con il M5S sono forza di governo e tornando alla politica paesana, la sinergia politica tra stato centrale, regionale e locale va necessariamente perseguita. Perciò Saia raccoglie il consenso di un partito di governo, dei giovani democratici, di parte della società civile. Le voci di una spaccatura nel PD per una sua eventuale candidatura sono state completamente azzerate in un caldo pomeriggio di luglio nel magnifico salone della Fonderia delle campane Marinelli. 

Questo endorsment del PD su Saia lo rende più forte o più debole in una eventuale composizione di una lista civica che andrebbe in ogni caso perseguita? A nostro avviso è un valore aggiunto che non compromette il dialogo tra i vari soggetti in campo.


 

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK