Questura di Campobasso, ecco il bilancio delle attività degli ultimi 40 giorni

| Categoria: Attualità
STAMPA

Fotogallery: clicca sulle immagini per ingrandirle

printpreview
Nell’ambito dell’attività di prevenzione della Polizia di Stato, il Questore della Provincia di Campobasso ha adottato, nel periodo che va dal 1° luglio 2020 al 10 agosto 2020, 35 provvedimenti afferenti al settore delle misure di prevenzione.
 
 Nell’ambito della prevenzione e del contrasto al fenomeno della violenza domestica e di genere, previa istanza di ammonimento ed esperimento della relativa istruttoria, sono stati emessi 5 provvedimenti di rigetto non avendo ravvisato questa Autorità la sussistenza dei presupposti legali per l’emissione della misura in questione. In un caso, invece, si è proceduto all’archiviazione del procedimento avendo l’istante rinunciato alla pretesa.
 
In riferimento alle misure di prevenzione personali tipiche previste dal vigente Codice Antimafia,  sono stati 29 i soggetti destinatari dei summenzionati provvedimenti.  
 
Quanto alla misura dell’Avviso Orale, sono state emessi  21 provvedimenti, di cui 5 con prescrizioni ai sensi dell’art. 3 n. 4 del Decreto Legislativo 06.09.2011 n. 159.
 
Con riferimento, invece, alla misura di cui all’art. 2 del Codice delle leggi antimafia (foglio di via obbligatorio), sono stati 8 i provvedimenti emessi con i quali è stato imposto il divieto di fare ritorno in vari comuni della provincia e dal capoluogo (nello specifico 2 da Montorio, 2 da Bojano, 2 da Vinchiaturo, 1 da Toro ed 1 da Termoli e Campomarino) 
 
Procede incessante l’attività dell’Anticrimine in termini di misure di prevenzione nei confronti di consorterie criminali che intendono perseguire loschi interessi sul territorio molisano.
 
 

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK