Spazio Aperto è uno spazio offerto alla città, alle associazioni, agli enti, a quanti intendono partecipare alla vita sociale e culturale del territorio. Scopri di più.

Movida ad Agnone: la replica del titolare del "Ciaccus"

| Categoria: Attualità | Articolo pubblicato in Spazio Aperto
STAMPA

Riceviamo e pubblichiamo:

 

Spett.le Altomolise.net,
poiché tirato in ballo dal Vostro giornale con la pubblicazione di una lettera che - a parere di chi scrive - sarebbe dovuta rimanere riservata tra le parti, mi permetto di replicare.
Il sottoscritto, nella sua qualità di titolare del locale "Ciaccus",  è indagato per disturbo alla quiete pubblica per una denuncia depositata 2 giorni prima della chiusura totale avvenuta per lockdown lo scorso anno. Come se non bastasse, dopo un anno di privazioni, di limitazioni, di mancati introiti ma, comunque, di versamenti di ogni imposta dovuta a livello locale e centrale,  il giorno prima della riapertura e del passaggio del Molise a zona bianca il sottoscritto veniva convocato da privati cittadini presso la sala giunta del Comune per discutere di non si sa che cosa.
Ebbene, il sottoscritto ritiene che la situazione del proprio locale sia analoga a quella degli altri locali cittadini che, magari, hanno la fortuna di godere di un vicinato più comprensibile e magari non legato a stipendi pubblici sicuri a fine mese: covid o non covid.
Locali che, sicuramente con pecche e deficienze, garantiscono ai giovani agnonesi svago e divertimento in loco evitandogli il più delle volte di prendere le auto affrontando i rischi connessi ad una guida notturna magari dopo una serata un po’ allegra.
Ad ogni modo, laddove il Sindaco dovesse ritenere di dover dare disposizioni, il sottoscritto come pure i suoi colleghi, si dichiarano disponibili a restituire chiavi e licenze assieme agli F24 che periodicamente giungono alle attività. Non solo.
Assieme alle richieste di contributi, sponsorizzazioni, offerte "spontanee "ed ogni altro emolumento che mensilmente viene elargito per mantenere in vita il proprio paese con le proprie tradizioni e le proprie necessità.
Amministrare significa sicuramente ascoltare le esigenze di tutti i cittadini ma anche di tutte le categorie che quotidianamente mantengono viva non solo l'economia della Nostra Città.
Il sottoscritto resta fiducioso nel buon senso che sicuramente prevarrà sul Sindaco che saprà far comprendere a tutti che 2 mesi e qualche fine settimana di "eccessi " non possono essere barattati con la definitiva morte di una Città che mira ad essere turistica e dello svago e dell'accoglienza vuole fare la sua bandiera."

 Agnone 28 giugno 2021

Gianfranco Orlando

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK