Cisl FP, sollecita la regolarizzazione delle posizioni previdenziali dei dipendenti degli Enti Locali della Provincia

| Categoria: Attualità
STAMPA

Questo Sindacato CISL FP, raccogliendo le diffuse doglianze dei dipendenti degli Enti Locali della provincia di Isernia e facendo seguito alla propria nota del 27.07.2021, avente stesso oggetto e già agli atti degli Enti predetti,

SOLLECITA che vengano regolarizzate le posizioni previdenziali dei dipendenti stessi, in particolare inoltrando le denunce telematiche mensili (DMA – UNIEMENS) all'INPS, per i periodi mancanti. Inoltre, più in generale, si richiedono chiarimenti laddove sussiste la mancata corrispondenza tra le denunce previdenziali effettuate dall'Ente e le risultanze degli estratti conto individuali dei dipendenti interessati.

Si ricorda l'importanza di tale verifica, in quanto essa serve ad evitare problemi, errori e ritardi in sede di liquidazione delle pensioni, e ciò vale ancor di più per chi è stato già collocato in pensione. Si raccomanda la tempestività degli adempimenti suddetti, atteso che il regime speciale della prescrizione per la gestione previdenziale dei dipendenti pubblici è stato prorogato fino al 31.12.2022, per le annualità fino al 2015; per le annualità dal 2016 in poi, invece, torna la prescrizione quinquennale, salvo eventuali proroghe.

Ai dipendenti si ricorda di controllare a tal fine i propri estratti contributivi e, se riscontrano irregolarità, inoltrare all'INPS ed al proprio Ente le VRPA (Richiesta di Variazione di posizione assicurativa), entro i termini di cui sopra. Questo Sindacato è disponibile ad un incontro con l'Ente e con i dipendenti stessi.

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK