Non può rispondere da regolamento all' interrogazione in consiglio comunale: si infila il cappotto e abbandona i lavori

| di Maria Carosella
| Categoria: Attualità
STAMPA

Curioso episodio è accaduto durante l'ultimo consiglio comunale ad Agnone.  Il fatto  vede come protagonisti il sindaco Daniele SAIA, il consigliere comunale Franco Marcovecchio e Vincenzo Scarano, capogruppo di minoranza di Agnone Identità e futuro che ha presentato due interrogazioni al sindaco con richiesta di risposta.

Le interrogazioni riguardavano due importanti argomenti, la prima su un episodio accaduto presso il pronto  soccorso dell'ospedale di Agnone, il San Francesco Caracciolo, la seconda chiedeva chiarimenti nel merito dell'impianto di compostaggio previsto nell'agro del comune di Civitanova.

Durante la risposta del sindaco all'interrogazione sull'impianto di compostaggio, il consigliere Marcovecchio voleva intervenire nel merito. Ma il regolamento comunale prevede che alla interrogazione deve rispondere il sindaco e in via eccezionale l' assessore al ramo.  Il sindaco a quel punto ha richiamato  il consigliere della sua maggioranza al regolamento, ma il consigliere non  potendo intervenire, ha deciso di andare via, abbandonando i lavori dicendo:  "E' un consiglio comunale tra il Sindaco e il consigliere Scarano. C'è bisogno più di noi? NO". E va via. L'assise comunale si è chiusa dopo pochi minuti, ma strano modo di relazionarsi con le istituzioni. 

Guarda la diretta https://fb.watch/9ENNlaAbf0/  a 1.32.08 delle riprese.

Maria Carosella

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK