Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Atessa,Banche: Bcc Abruzzi e Molise, apre nuova filiale ValdiSangro

Sede eco sostenibile, aperta a eventi culturali e start up

Condividi su:

 ATESSA, 11 GEN - La nuova filiale Val di Sangro della Bcc Abruzzi e Molise sarà inaugurata giovedì 13 gennaio, ore 16, ad Atessa (CH).

 

La filiale, che sorgerà nel cuore della zona industriale, in via Lanciano n.

 

12 , è un gioiello di tecnologia, accessibilità, funzionalità e innovazione. Fra nuovi concept e tecnologie, la filiale perde la connotazione di sportello per le transazioni, per diventare sempre più un luogo familiare, accogliente, adatto al dialogo, all'incontro, alla comunicazione e al lavoro. Per questo, la filiale sarà anche un'officina di idee, dove è possibile dar vita a confronti ed eventi destinati alle famiglie, agli imprenditori, ai professionisti, alle start up, ai giovani e dove si possono organizzare attività anche di carattere culturale, artistico e sociale. È stata prevista un'area per effettuare corsi di formazione del personale, ma anche a disposizione per ospitare convegni o eventi culturali. Nei locali è disponibile la rete wifi gratuita. È stata inoltre predisposta un'area espositiva a disposizione di enti e associazioni territoriali, che potrà essere dedicata anche alle aziende socie della Bcc per l'esposizione dei propri prodotti. Grande attenzione è stata dedicata anche alla sostenibilità ambientale con efficienza energetica e basso consumo, ricariche per auto elettriche, utilizzo di inchiostrino inquinanti e abbattimento dell'uso del materiale cartaceo. "Con questa nuova filiale, hanno detto Vincenzo Pachioli e Fabrizio Di Marco, rispettivamente presidente e direttore generale della Bcc Abruzzi e Molise," vogliamo adottare un modello di "banca multicanale" completamente integrato, che combini i canali tradizionali con quelli digitali. Un modello in cui la filiale rimarrà al centro, soprattutto per i momenti di relazione personale che si basano sul dialogo diretto, ma a cui verranno affiancati con crescente intensità i nuovi strumenti, con tecnologie e servizi avanzati, in contatto con la banca quando vogliono, ovunque si trovino".
    (ANSA).

Condividi su:

Seguici su Facebook