Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Saia nella bufera del chiacchiericcio politico

Condividi su:

Dopo aver governato con la Lega, Forza Italia, interloquito con FdI di Giorgia Meloni, governato con il Movimento 5 Stelle, c'e' chi ancora a “sinistra” si scandalizza  che il sindaco di Agnone  Daniele Saia negli  ultimi minuti di una kermesse elettorale di Forza Italia ad Agnone, è passato a portare il suo saluto.

 Ricordiamo che il sindaco di Agnone e' stato eletto con una lista che si definisce di centro sinistra ma come tutti a Agnone ben sanno, si compone di piu' anime politiche, e se non bastasse e' stato eletto  a presidente della Conferenza dei Sindaci  molisana con il 70% dei voti provenienti dai sindaci di centro destra.

 Pertanto nella sua veste istituzionale portare un saluto e' un atto di rispetto per l'avversario politico che nei paesi civili non viene demonizzato. Inoltre il percorso politico di Saia, tutt'ora iscritto al Partito socialista, non puo' lasciare campo alle strumentalizzazioni, le volute delegittimazioni sono ingiustificabili anche se in fase di campagna elettorale.

La vera critica andrebbe mossa ad un sistema politico e ad una classe politica tutta italiana dove non esistono piu' confini, nè ideologie al punto da allontanare gli elettori dalle urne ed incentivare beceri populismi 

Condividi su:

Seguici su Facebook