Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Concorso Ministero della Giustizia 2023 per 791 POSTI.

Condividi su:
 
È stato indetto dal Dipartimento della funzione pubblica della Presidenza del Consiglio dei Ministri il Concorso Ministero della Giustizia 2023, per titoli ed esami, per l’assunzione a tempo indeterminato di personale non dirigenziale da inquadrare nell’Area funzionari dei ruoli del Ministero della Giustizia e, nelle more della definizione in sede dicontrattazione integrativa delle famiglie professionali, nei profili di seguito indicati:
n. 360 funzionari della professionalità pedagogica (Codice 01), da assegnare al Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità;
n. 413 funzionari della professionalità di servizio sociale (Codice 02), da assegnare al Dipartimento per la giustizia minorile e di comunità;
n. 18 conservatori (Codice 03), da assegnare all’Ufficio centrale archivi notarili.
Per essere ammessi alla procedura concorsuale è necessario possedere i requisiti di seguito elencati:
cittadinanza italiana o di altro Stato membro dell’Unione europea o di altre categorie indicate nel bando;
età non inferiore ai diciotto anni;
titoli di studio di seguito indicati in relazione ai singoli profili professionali;
idoneità fisica;
godimento dei diritti civili e politici;
qualità morali e di condotta;
inclusione nell’elettorato politico attivo;
non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento o non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
assenza di condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici;
per i candidati di sesso maschile, posizione regolare nei riguardi degli obblighi di leva secondo la normativa italiana;
possesso del titolo di studio necessario per l’accesso al concorso in base al profilo scelto.
Ai candidati è richiesto, inoltre, il possesso di uno dei seguenti titoli di studio, in base al ruolo professionale per il quale concorrono:
FUNZIONARIO DELLA PROFESSIONALITÀ PEDAGOGICA (CODICE 01)
laurea (L): L-19 Scienze dell’educazione e della formazione o titolo equiparato;
oppure:
laurea magistrale (LM): LM-50 Programmazione e gestione dei servizi educativi; LM-57 Scienze dell’educazione degli adulti e della formazione continua; LM-85 Scienze pedagogiche; LM-93 Teorie e metodologie dell’e-learning e della media education o titoli equiparati;
FUNZIONARIO DELLA PROFESSIONALITÀ DI SERVIZIO SOCIALE (CODICE 02)
laurea: L-39 Servizio sociale o titolo equiparato oppure diploma universitario in servizio sociale o diploma di assistente sociale e in aggiunta:
– abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale e iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali;
oppure:
laurea magistrale: LM-87 Servizio sociale e politiche sociali o titoli equiparati e in aggiunta:
– abilitazione all’esercizio della professione di assistente sociale e iscrizione all’albo professionale degli assistenti sociali;
CONSERVATORE (CODICE 03)
LMG/01 Giurisprudenza, 22/S Giurisprudenza o diploma di laurea in Giurisprudenza, senza equipollenti.
Si rende noto che è riservata ai volontari delle Forze Armate la percentuale del 30% dei posti, computata sui posti previsti per ogni singolo codice concorso.
I candidati dovranno inviare la domanda di ammissione al concorso entro il 13 febbraio 2023 esclusivamente per via telematica, autenticandosi con SPID / CIE / CNE / eIDAS, mediante la compilazione del format di candidatura al link di seguito, dopo essersi registrati sullo stesso Portale.
Per consultare il bando e inviare la domanda :
Condividi su:

Seguici su Facebook