Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Acquisto nuova casa, conviene ancora investire sul mattone?

Condividi su:

Acquistare una nuova casa è sempre un passo importante e delicato, a prescindere se si è già proprietari di altri immobili o meno.

L’investimento da fare è importante, serve molto denaro, non è certo una spesa da poco, soprattutto in questo particolare momento storico caratterizzato da incertezze sul futuro, inflazione e aumento dei tassi sui mutui.

Eppure, diventare proprietari immobiliari ha quasi sempre risvolti positivi, soprattutto se si ha già un gruzzoletto da parte, da investire.

Le case di proprietà, guardando alle ultime tendenze di mercato, tendono ad acquisire valore nel tempo e, se tenute in buone condizioni, si può anche pensare di ricavare qualche profitto da una eventuale rivendita o mettendole a reddito.

In ogni caso, seppur comporti un certo sacrificio e dispendio di denaro, essere proprietari di un appartamento comporta maggiore sicurezza.

Disporre di una casa di proprietà dà una sensazione di stabilità, gratificazione, soddisfazione, è il coronamento di tanto lavoro. Permette di poter gestire i propri spazi come meglio si crede, senza dar conto a nessuno, così da personalizzare gli ambienti a proprio piacimento.

Allo stesso tempo, permette di effettuare tutti i lavori strutturali necessari per migliorare l’immobile e renderlo più sostenibile, dal punto di vista economico e ambientale.

Sapere di avere un tetto sulla propria testa, di proprietà, vuol dire anche non essere esposti al rischio di essere messi alla porta da un momento all’altro e vivere con la certezza che quel posto è un rifugio sicuro, su cui nessuno potrà mettere le mani senza la propria autorizzazione.

Di vantaggi, dunque, legati all’acquisto di una nuova casa, ce ne sono tanti. Allo stesso tempo, però, se ci si accinge a cercarne una nuova da comprare, bisogna fare i conti con tutto il processo di ricerca e acquisto, che comporta certamente tanto impegno e molta attenzione.

Soprattutto se ci si è trasferiti in una nuova città, da poco tempo, bisogna prima di tutto fare i conti con la collocazione geografica del nuovo immobile, capire quali zone può essere la migliore su cui investire, sia per i servizi offerti, che per i collegamenti col resto della città, sia anche per le tendenze di mercato e i costi che questa implica.

Case collocate nelle aree centrali di una metropoli, ma anche di un piccolo centro, hanno certamente un costo superiore rispetto a case in periferia.

Fatto questo, bisognerà poi passare in rassegna gli annunci, effettuare i sopralluoghi, anche più di uno, nel momento in cui si individua un appartamento papabile per l’acquisto, oltre a verificare tutti gli aspetti formali riguardo alla regolarità catastale ed edilizia.

Certo un impegno importante, che si somma alla necessità di seguire poi tutti gli aspetti contrattuali e burocratici del passaggio di proprietà.

Per questa ragione, sempre più persone intenzionate all’acquisto di casa si rivolgono ad una agenzia immobiliare.

Un’ottima opzione, per poter visionare un catalogo assortito di case in vendita, senza bisogno di passare in rassegna annunci da fonti diverse, può essere sfruttare i canali delle agenzie online, come Dove.it, punto di riferimento del settore.

Scorrendo tra le sue pagine, dopo aver indicato la città di interesse, si possono visionare molti annunci, in tutta Italia, e relativi a casa di diverse metrature, da quelle più piccole, sino alle ville o ai casali in campagna.

Certamente un ottimo compromesso per chi cerca una soluzione valida, senza impiegare troppo tempo nelle ricerche e con la certezza di affidarsi a professionisti preparati, in grado di guidare nella scelta della migliore soluzione per le proprie esigenze.

Condividi su:

Seguici su Facebook