Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Eolico a Schiavi, la convenzione approda in Consiglio comunale

Condividi su:

SCHIAVI DI ABRUZZO - La pala eolica, l’ennesima, è già stata issata, pronta a girare e a produrre energia pulita. Si tratta ora di definire quanto il Comune dovrà guadagnarci.
Approda in Consiglio comunale a Schiavi di Abruzzo la convenzione con la ditta vastese Floew.
Il sindaco Piluso ha convocato per martedì prossimo, 5 marzo, alle ore 17, l’assise civica. Tra i punti all’ordine del giorno anche  “Impianto eolico ditta Floew srl. Approvazione convenzione”.
Si tratta di una sola torre eolica realizzata sulla Montagna del Principe, dove già è attiva, da anni, una grande wind farm, quella che si collega all’impianto di Castiglione Messer Marino. La srl vastese ha ottenuto tutte le autorizzazioni per la realizzazione e la posa in opera di una torre, che già si staglia possente dal crinale del monte. Il tutto è stato gestito con la consueta trasparenza da parte dell’amministrazione comunale: nessuno, in paese, ha saputo nulla del progetto, fino a quando le ruspe non sono entrate in azione. Ora l’impianto è pronto e si tratta di definire il cosiddetto ristoro per il Comune. E già il termine implica un danno subìto dal paesaggio. Nei mesi scorsi la ditta Floew, proprio su queste colonne, si disse disponibile anche a concrete azioni in campo sociale. E qualcuno ha subito pensato alla questione dello scuolabus senza accompagnatore. L’eolico darà una mano ai bambini di Schiavi?    

Condividi su:

Seguici su Facebook