ZUCCHERIFICIO: CHIESTO IL RINVIO A GIUDIZIO PER L'EX GOVERNATORE IORIO

| di redazione
| Categoria: Attualità
STAMPA

ZUCCHERIFICIO MOLISE: 16 RICHIESTE DI RINVIO A GIUDIZIO =
(AGI) - Campobasso, 11 mar. - Il presidente uscente della
regione Molise, Michele Iorio e l'assessore alla programmazione
Gianfranco Vitagliano assieme ad altre quattordici persone
dovranno comparire davanti al Gip di Campobasso nell'ambito
dell'inchiesta sulla compravendita della quota detenuta dal
socio privato dello zuccherificio del Molise. Il sostituto
procuratore Fabio Papa ha chiuso le indagini che riguardano, a
vario titolo, le accuse di aggiotaggio, abuso d'ufficio,
impiego di denaro beni o utilita' di provenienza illecita,
riciclaggio, truffa aggravata per il conseguimento di
erogazioni pubbliche, falso materiale e ideologico. (AGI)
Dpg  (Segue)
111824 MAR 13

NNNN

ZCZC
AGI0865 3 CRO 0 R01 /

ZUCCHERIFICIO MOLISE: 16 RICHIESTE DI RINVIO A GIUDIZIO (2)=
(AGI) - Campobasso, 11 mar. - Oltre ai due politici, coinvolti
anche il Cda della societa', i componenti il collegio dei
revisori, imprenditori e un funzionario regionale. La vicenda
prende corpo nel 2008, con la vendita della quota di minoranza
dell'azienda, detenuta dalla famiglia Tesi, dopo un presunto
deprezzamento del valore patrimoniale, e quindi delle cedole
azionarie. Ad acquisire i titoli fu la G & B Investment, che
secondo gli inquirenti avrebbe utilizzando 3 mln di euro che
nel frattempo la regione Molise aveva erogato, secondo il pm
illegittimamente, a due societa' del ramo tessile. In poco piu'
di tre anni la regione ha investito circa 80 mln di euro per
tentare di risollevare le sorti dello zuccherificio di Termoli,
unico del mezzogiorno, ma nonostante la massiccia erogazione di
risorse la situazione dell'azienda resta precaria e appesa alle
istanze fallimentari presentate da diversi creditori.(AGI)
Dpg
111824 MAR 13

redazione

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 320.8428413
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK