Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

La crisi nascosta, il Psi raccoglie firme per gli svantaggiati

Condividi su:

È passata appena una settimana da quando il Psi è sceso in piazza per organizzare una raccolta firme a tutela dei lavoratori svantaggiati. Oggi a Campobasso, presso l’Hotel San Giorgio di Campobasso ha avuto luogo una conferenza stampa voluta per fare il punto sulla situazione. Nell’ambito dell’iniziativa “Solo lavoro”, infatti, l’hotel sopra citato è stato la location per un incontro in cui si è discusso un tema importante dal nome “La crisi nascosta – diamo voce a coloro che vivono le crisi aziendali meno visibili”. All’appuntamento hanno partecipato Marcello Miniscalco, segretario regionale del Psi Molise, Filippo Poleggi, presidente del Psi Molise, Pasquale Garracino, segretario Uiltucs Molise, Silvana Stefanelli, Rsu, Giovanni Gianfelice e Pasqualino De Mattia segretario Psi della provincia di Isernia.

Come si diceva prima, è stato durante questo appuntamento che si sono tirate le somme, come si suol dire, sull’iniziativa tenutasi sabato scorso. È emerso che ben 600 cittadini molisani abbiamo dedicato un attimo della loro giornata per schierarsi a favore delle categorie di lavoratori svantaggiati e tra questi 600 circa 150 firme sono state raccolte nel comune di Agnone.

Pasqualino De Mattia ha commentato dicendo “Un sentito grazia va a Daniele Saia, Paolo Conti e Armando Bartolomeo nonché a tutte le ragazze che hanno collaborato con noi durante la raccolta firme; siamo grati a tutti i cittadini che hanno firmato le nostre petizioni perché è per merito loro se abbiamo raggiunto questi risultati. Infine, un pensiero va anche alla stampa che ha acceso i riflettori su questo progetto al quale seguirà, prossimamente, un altro referendum...”

Condividi su:

Seguici su Facebook