Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Escursioni in Alto Molise, la cooperativa "MadreNatura" dirama il calendario estivo

redazione
Condividi su:

CAPRACOTTA - Anche per questa estate la Cooperativa MadreNatura, che da anni opera nel territorio,  propone i propri percorsi alla scoperta dell’Alto Molise. I percorsi sono adatti a tutti ed aperti a chiunque voglia conoscere più da vicino il mondo della flora e della fauna e passare qualche ora in tranquillità a contatto con la natura incontaminata dei luoghi.
I percorsi si snodano attraverso le aree di maggiore interesse e pregio naturalistico dell’Alto Molise. Il calendario completo è visibile e scaricabile dal sito www.madrenaturacoop.it .
Domenica 21 luglio la Cooperativa sarà lieta di accompagnarvi nella Giardino della Flora Appenninica di Capracotta.
Situato nel comune di Capracotta, a circa 1.550 metri s.l.m., si estende su circa 10 ettari ed è definito un "orto botanico naturale", uno dei pochi presenti in Italia.
Esso infatti per la maggior parte della sua estensione è lasciato a libera evoluzione. Una parte dell'area invece è stata destinata alla ricostruzione, parziale o totale, degli ambienti tipici dell'Appennino, con la flora caratteristica.
Nel Giardino dunque è possibile compiere in pochi metri di percorso un viaggio ideale sulla montagna dell’Appennino centro-meridionale, partendo dalla faggeta, presente in piccolo nucleo naturale, passando per l’ambiente umido, sapientemente ricostruito dalle mani dell’uomo, giungendo all’abetina, oggi un habitat tutelato, e arrivando infine sulla vetta con la roccaglia che affascina per le sue specie adattate ad un ambiente apparentemente ostile e soprattutto per la copiosità di endemismi di notevole interesse botanico.
Uno scrigno naturale di biodiversità!
Di particolare interesse è l'aiuola delle piante di alta quota che raccoglie specie di ambienti di alta quota, oltre i 2000 m s.l.m. Specie dunque che non ritroviamo spontanee in Alto Molise ma che sono state piantate nel Giardino per completare il quadro relativo alle specie dell'Appennino.
Ricche e importanti sono poi le altre aiuole tematiche destinate a specie officinali o di uso domestico come il tanaceto, la lavanda, la genziana maggiore ed altre.
Degno di attenzione è un campo sperimentale di leguminose molisane, rientrante in un progetto di recupero e valorizzazione di essenze del luogo un tempo molto più diffuse di oggi e che possono essere annoverati come veri e propri prodotti tipici.
Presenti inoltre l'angolo delle farfalle e l'angolo delle rocce.
Il Giardino è dotato inoltre di uno splendido punto panoramico che affaccia sulla valle del Sangro e consente di spaziare con lo sguardo dalle montagne del Matese a quelle delle Mainarde fino alla Maiella.

Incontro con i partecipanti alle ore 9:45 presso l’ingresso del Giardino (http://goo.gl/maps/4MtQy)
Inizio visita ore 10:00
Per informazioni, prenotazioni e costi: Cooperativa MadreNatura 3337145033 – 3284772265
La prenotazione è obbligatoria. Le visite saranno effettuate solo al raggiungimento di un numero sufficiente di partecipanti
Raccomandiamo a tutti i partecipanti di portare per sicurezza un cappello, giacca antivento, spray repellente per insetti, acqua e di indossare un abbigliamento comodo.

 

Condividi su:

Seguici su Facebook