Elezioni amministrative: in primavera previsto il voto in 33 comuni

A Isernia e in altri 5 centri consultazioni anticipate

| di Ansa
| Categoria: Attualità
STAMPA
printpreview

Sono 33 i comuni molisani che andranno al voto in primavera. La sfida a livello locale è molto attesa soprattutto perché tra i sindaci che dovranno essere eletti (la data non è stata ancora fissata) c'è anche quello di Isernia; nel capoluogo di provincia si torna al voto anzitempo dopo la caduta di Brasiello e della sua amministrazione di centrosinistra. Non sarà comunque solo questa la sfida che accenderà la battaglia politica: grande attenzione c'è anche attorno al voto di centri importanti come Bojano e Agnone.

In sei centri voto anticipato - Oltre a Isernia ci sono altri cinque comuni dove si torna al voto in anticipo rispetto alla scadenza naturale del mandato: a San Massimo e Chiauci i rispettivi sindaci, Fulvio Manfredi Selvaggi e Carmine Di Vincenzo, sono morti lo scorso anno; ad Acquaviva d'Isernia e Pescolanciano i primi cittadini si sono dimessi; a Santa Maria del Molise il sindaco è stato sfiduciato. Di seguito la lista completa dei comuni al voto.

Provincia di Campobasso: Baranello, Bojano, Campochiaro, Civitacampomarano, Guardiaregia, Macchia Valfortore, Matrice, Molise, Morrone del Sannio, Portocannone, San Biase, San Giacomo degli Schiavoni, San Massimo, Sepino, Ururi.

Provincia di Isernia: Acquaviva, Agnone, Bagnoli del Trigno, Cantalupo nel Sannio, Capracotta, Carpinone, Castel San Vincenzo, Chiauci, Colli al Volturno, Conca Casale, Forli del Sannio, Isernia, Pesche, Pescolanciano, Pizzone, Roccamandolfi, San Pietro Avellana, Santa Maria del Molise.

Ansa

Contatti

redazione@altomolise.net
mob. 333.6506972
Accedi Invia articolo Registrati
Cittanet
Questo sito utilizza cookies sia tecnici che e di terze parti. Continuando la navigazione acconsenti al loro utilizzo - Informativa completa - OK