Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato del Molise su risposta Presidente Frattura: il parere del Ministero venga subito reso pubblico

Condividi su:

"Finalmente dopo due anni il Presidente Frattura risponde a Cittadinanzattiva-Tribunale per i diritti del malato del Molise, anche se purtroppo solo a mezzo stampa". Queste le dichiarazioni di Tonino Aceti, Commissario di Cittadinanzattiva del Molise e Coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato-Cittadinanzattiva.

"Questo segnale di apertura del Presidente vada nella direzione di una maggiore trasparenza della Regione nei confronti dei cittadini in merito alle scelte da fare sulla allocazione delle risorse e sulla programmazione del Servizio sanitario Regionale", ha aggiunto Aceti. "Per questo chiediamo che l'atto di approvazione del Ministero della Salute del Programma Operativo Straordinario 2015-2018, richiamato dal Presidente nella sua nota stampa, sia reso pubblico e accessibile online a tutti i cittadini sul sito della Regione da subito". 

"Nel merito delle criticità che abbiamo rilevato sul Programma Operativo Straordinario nulla è stato chiarito da Frattura", ha quindi concluso Aceti, "e quindi siamo ansiosi di leggere da domani il parere di approvazione del Ministero della Salute. Siamo disponibili ad incontrarci con il Presidente per entrare questa volta nel merito, punto per punto, delle questioni segnalate dalla nostra Organizzazione con nota di gennaio 2016 e ancora senza risposta". 

Condividi su:

Seguici su Facebook