Partecipa a Alto Molise

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Calcio di serie D, l'Agnonese conferma lo zoccolo duro

Dopo Pifano raggiunto l'accordo con Orlando, Di Lullo, Scampamorte e Litterio

redazione sportiva
Condividi su:
AGNONE. Dopo Urbano e Keita è il giorno dell’attaccante Roberto Felici salire in alto Molise e mettere nero su bianco. A essere convinto che il matrimonio si farà è il confermato direttore sportivo, Maurizio Sabelli che con il presidente, Carmine Masciotra e il direttore generale, Franco Marcovecchio sta conducendo un’attenta campagna acquisti. Così nella mattinata di ieri confermato lo zoccolo duro composto dai difensori Paolo Scampamorte, Piergiulio Litterio e dai centrocampisti Pasquale Di Lullo e Antonio Orlando, quest’ultimo arrivato a vestire per l’ottavo anno consecutivo la casacca granata. Praticamente fatta anche per il centrale difensivo Bruno Pesce Rojas e l’esterno Alberto Bernardi con i quali c’è un accordo di massima. Resta da piazzare i colpi under, quelli che in estate appaiono i più difficili. Ma l’Agnonese continua a lavorare anche su questo fronte. Gli ex Venafro Marco Di Baia e Marco Pettrone, restano nel mirino di Sabelli che dovrà battere l’agguerrita concorrenza di Isernia e Ancona. A ciò non bisogna dimenticare come le partenze di Carlo Siciliano (Trivento) e Luca Galuppi (Teramo) costringeranno l’Olympia a prelevare un centrocampista di qualità e quantità. Nelle ultimissime ore è spuntato il nome di Vincenzo Ricamato, l’anno scorso alle dipendenze di Urbano a Venafro. A riguardo non bisogna sottovalutare le parole del diesse altomolisano che in questo caso è pronto a chiedere un sacrificio alla società. Traduzione: ad Agnone potrebbe anche arrivare un giocatore che l’anno scorso ha militato nei professionisti. Infine sotto l’aspetto dirigenziale la riunione di lunedì sera ha confermato a grandi linee gli incarichi della passata stagione. Presidente onorario: Rocco Sabelli, presidente vicario, Carmine Masciotra. Ben cinque i vice presidenti: Carmine Vecchiarelli, Biase Totaro, Antonio Spadone, Giuseppe De Martino. Segretario: Antonio Melloni. Cassiere: Angelo Iacovone. Direttore generale: Franco Marcovecchio. Direttore sportivo: Maurizio Sabelli. Nei prossimi giorni saranno ratificati tutti gli incarichi dei vari dirigenti. Qui Atletico Trivento – Sfumata per il momento la trattativa con il centrocampista ex Campobasso, Matteo Monti, il giocatore vuole restare in Seconda divisione, il direttore sportivo, Davide Teti lavora ad una valida alternativa. L’operatore di mercato gialloblu inoltre a breve potrebbe ufficializzare l’arrivo di una seconda punta da affiancare a Roberto Aquaro. Resta in sospeso la posizione dell’attaccante Fabio Di Vito.
Condividi su:

Seguici su Facebook